banner
HDFC Bank: niente carte per comprare crypto
HDFC Bank: niente carte per comprare crypto
Criptovalute

HDFC Bank: niente carte per comprare crypto

By Rossana Prezioso - 16 Mar 2018

Chevron down

La HDFC Bank, prima banca indiana per capitalizzazione, ha annunciato il divieto di uso delle proprie carte per l’acquisto di bitcoin. Il motivo è presto detto: la troppa volatilità dei prezzi e i rischi ad essa legati.

La decisione, condivisa anche da altri grandi nomi come JP Morgan Chase, Bank of America e Citigroup, si inserisce in un panorama più ampio caratterizzato dalla diffidenza delle grandi istituzioni verso l’universo delle cryptomonete, a sua volta ancora legato ad una forte fase oscillatoria.

A favore dell’atteggiamento di chiusura giocano anche le ultime quotazioni del bitcoin e delle altre criptovalute. Nella prima mattinata di venerdì, ad esempio, la capostipite delle monete virtuali ha registrato un valore di $8.244,60 dollari, al di sotto della quota psicologica dei 9mila ma anche al limite di quella più a rischio degli 8mila.

Proprio per questo motivo gli istituti di credito temono che, acquistando criptovalute in fase di volatilità, i clienti potrebbero trovarsi con saldi scoperti, il che sarebbe a discapito delle banche.

Sulla stessa linea prudente si attesta anche la politica monetaria della Reserve Bank of India sui possibili rischi legati alla gestione delle monete virtuali in tutte le fasi delle transazioni, non ultima proprio quella legata alla sicurezza.

Una posizione di divieto, quella delle istituzioni, che rappresenta un ostacolo non indifferente per il settore delle monete virtuali: la loro diffusione e, soprattutto, la loro accettazione è il primo passo indispensabile affinché la cultura della criptovaluta possa diffondersi e, quindi, essere utilizzata.

Un esempio può essere dato dal fatto che la maggior parte di coloro che operano all’interno del settore sono privati, le grandi istituzioni, come più volte detto, preferiscono operare ai margini nel frattempo che il settore non si stabilizzi e che non venga regolato da una serie di normative a livello internazionale.

Rossana Prezioso
Rossana Prezioso

Appassionatasi alle nuove frontiere dell’editoria online, ha deciso di approfondire ulteriormente le sue conoscenze dedicandosi allo studio dei cambiamenti culturali ed economici derivati dalla nascita della finanza hitech, sviluppando le tematiche riguardanti i nuovi modelli di business ad essa legati e le influenze geopolitiche della new economy criptovalute

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.