Tron: lancio della mainet ed elezione dei Super Rappresentanti
Criptovalute

Tron: lancio della mainet ed elezione dei Super Rappresentanti

By Marco Cavicchioli - 8 Mag 2018

Chevron down

È terminato l’airdrop di Tron (TRX).

Tra il 27 aprile ed il 7 maggio 2018 sono stati distribuiti 30 milioni di token TRX ad 602.881 indirizzi Ethereum, come riportato nel comunicato ufficiale.

I token sono stati distribuiti a tutti quegli indirizzi che abbiano inviato o ricevuto ETH tra il primo gennaio ed il 20 aprile di quest’anno, e che il 20 aprile 2018 alle 00:00:04 UTC avessero un saldo di almeno 1 ETH.

Come si legge sul sito ufficiale di Tron, i token sono stati recapitati direttamente all’indirizzo ETH fornito durante la procedura di registrazione (ora non più disponibile).

Ad oggi pertanto sono in circolazione circa 65 miliardi di token TRX, sui 100 totali previsti.

Ora il team di sviluppo di Tron è pronto per lanciare la mainet definitiva entro il il 31 maggio.

A quel punto il token ERC20 verrà trasferito sulla mainet, e Tron abbandonerà la piattaforma Ethereum.

Il passaggio da ERC20 a mainnet

I sostenitori di questa criptovaluta sostengono che il passaggio alla mainet potrebbe portare a una crescita massiccia per Tron, soprattutto quando verranno presi in considerazione i risultati dei test già completati: sono stati aggiunti ben 2.500 nodi in 31 paesi, ed ottenuto il supporto di exchange come Bitfinex, Bittrex, Zebpay e altri.

L’obiettivo è di fatto quello di creare un forte concorrente proprio di Ethereum.

Lo stesso fondatore di Tron, Justin Sun, ha dichiarato via Twitter: “Saremo in competizione faccia a faccia con Ethereum e abbiamo fiducia che costruiremo un grande ecosistema; un ecosistema molto più grande di quello di Ethereum”.

Ha anche pubblicato un confronto tra Tron e Ethereum, in cui sostiene che sia molto più veloce, con costi di transazione molto più bassi, più scalabile ed espandibile e con maggiori ricompense per gli sviluppatori.

A stretto giro è arrivata anche la risposta di Vitalik Buterin, il co-fondatore di Ethereum, che ha accusato il rivale che il suo progetto sia buono solo sulla carta.

Tron: lancio della mainet ed elezione dei Super Rappresentanti

I 27 super rappresentanti di Tron

Inoltre, con una “Lettera alla comunità“, Sun ha annunciato che il 26 giugno 2018 si terrà la prima elezione dei Super Rappresentanti di TRON.

Infatti, Saranno selezionati 27 persone per rappresentare la comunità formata da oltre un milione di sostenitori.

In qualità di guardiani della rete Tron, queste persone avranno il compito di rappresentare la volontà dei membri della community e ricoprire i ruoli più importanti nella futura struttura di governance.

La rete del protocollo Tron genererà un blocco al secondo, contro uno ogni 15 secondi di Ethereum, ed uno ogni 10 minuti di Bitcoin, e per ogni blocco saranno assegnati 32 TRX ai Super Rappresentanti.

Quindi ai ventisette Super Rappresentanti saranno assegnati in totale poco più di 1 miliardo di TRX ogni anno.

Stando a quello dichiarato nella lettera lo sviluppo del progetto è in anticipo di 6 mesi rispetto al programma originale, e non ci sarà inflazione prima del 1 gennaio 2021.

Sun dichiara anche che per quanto riguarda Bitcoin ed Ethereum, minatori, fondatori e team di sviluppo detengono gran parte del potere, mentre i possessori di token non hanno diritti di governance.

Definisce pertanto “sistema oligarchico controllato da pochi eletti” quello di Bitcoin e Ethereum, a differenza di Tron che rispetterebbe i valori della sovranità popolare e dei “diritti naturali della gente”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.