Line, i messaggi passano dalla blockchain
Line, i messaggi passano dalla blockchain
Blockchain

Line, i messaggi passano dalla blockchain

By Rossana Prezioso - 31 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Line, l’app di messaggistica arrivata dal Giappone e da molti giudicata l’anti-whatsapp, ha annunciato la nascita di una mainnet proprietaria (cioè la blockchain alla base di una moneta virtuale), con la sua relativa criptovaluta.

Il primo target sarà la creazione di 1 miliardo di token LINK, token il cui primo blocco ha visto la luce già lo scorso 23 agosto.

Token LINK: i punti salienti

Il progetto si caratterizza per la presenza di alcune specifiche novità. Prima di tutto da Line fanno già sapere che del miliardo di token previsti, 800 milioni andranno agli utenti e 200 milioni costituiranno la riserva aziendale

Inoltre, LINK nasce già completa: molte criptovalute, al contrario, preferiscono partire senza una propria mainnet, appoggiandosi a quella di altre monete virtuali esistenti e quindi già testate.

LINK non si affiderà ad una ICO, processo che accomuna la nascita della stragrande maggioranza delle criptocurrency, ma userà i token come incentivo per tutti coloro che parteciperanno ai progetti delle dApps presenti sulla piattaforma di Link Chain, all’interno della quale LINK sarà usato come metodo pagamento.

Non solo, LINK sarà incluso anche in BITBOX, nuovo exchange di criptovalute di Line Corporation, creato a luglio di quest’anno.

BITBOX e il suo punto di forza

Si tratta di una piattaforma di scambio che, oltre ad un layout particolarmente intuitivo, sfrutta il wallet BitGo, un hot wallet con una gestione a tre chiavi, garantendo così massima sicurezza per i token.

Nel comunicato ufficiale della presentazione di BITBOX si legge

“Le procedure di sicurezza e gestione del rischio sono state progettate per proteggere gli interessi degli utenti e garantire la gestione sicura delle loro risorse. Le operazioni corrette e trasparenti sono molto importanti per un exchange di token, quindi BITBOX è impegnato a creare e mantenere la fiducia degli utenti. Questo concetto si estende anche al processo di quotazione dei token digitali, poiché tutti i token presenti sull’exchange devono passare attraverso un processo di valutazione molto rigoroso da parte del comitato di screening di BITBOX”.

Line è particolarmente attiva nell’universo crypto: ai primi di agosto, infatti, è arrivata la notizia della nascita del Token Venture Fund, un fondo di investimento in token, che vanta un capitale iniziale di 10 milioni di dollari.

Token Venture Fund opererà tramite Unblock Ventures, sussidiaria di Line, e investirà in startup blockchain.

Rossana Prezioso
Rossana Prezioso

Appassionatasi alle nuove frontiere dell’editoria online, ha deciso di approfondire ulteriormente le sue conoscenze dedicandosi allo studio dei cambiamenti culturali ed economici derivati dalla nascita della finanza hitech, sviluppando le tematiche riguardanti i nuovi modelli di business ad essa legati e le influenze geopolitiche della new economy criptovalute

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.