Il World Economic Forum lancia un progetto blockchain
Blockchain

Il World Economic Forum lancia un progetto blockchain

By Marco Cavicchioli - 17 Lug 2019

Chevron down

Il World Economic Forum lancia un progetto per l’utilizzo della blockchain nella supply chain.

Read this article in the English version here.

Il World Economic Forum (WEF) è la fondazione senza fini di lucro che organizza il celebre forum invernale di Davos, in Svizzera, per discutere delle questioni economico/finanziarie più urgenti che il mondo si trova ad affrontare, anche in materia di salute e di ambiente. 

Secondo un sondaggio condotto in tutto il mondo dallo stesso WEF, il 51% degli intervistati si è detto d’accordo o fortemente d’accordo sul fatto che la propria organizzazione dovrebbe adottare la tecnologia blockchain per rimanere competitiva. 

I due principali vantaggi individuati sono stati la completa tracciabilità e l’integrità dei dati e la maggior parte delle industrie intervistate potrebbe trarre effettivo vantaggio dall’utilizzo di smart contract ed automazione consentiti dalla blockchain. 

Pertanto il World Economic Forum ha lanciato questo progetto insieme all’International Organization for Public-Private Cooperation, chiamato “Blockchain Value Framework” e parte integrante del whitepaper Building Value with Blockchain Technology con l’obiettivo di aiutare queste stesse organizzazioni a identificare il valore della tecnologia blockchain ed a sfruttarla per il loro business.  

Il Blockchain Value Framework è stato co-progettato con Accenture ed è il secondo di una serie di whitepaper realizzati per consentire alle organizzazioni di capire meglio come sfruttare concretamente le tecnologie basate su blockchain. 

L’Head of Blockchain del WEF, Sheila Warren, ha dichiarato: 

“Nel nostro ultimo documento, abbiamo sottolineato che la diffusione della blockchain non è l’obiettivo finale. Volevamo andare oltre l’hype. Questo nuovo framework è per quei business leader che hanno capito che blockchain è la soluzione giusta per un problema specifico, ma non sanno cosa fare dopo”.

Il Managing Director e Global Blockchain Lead di Accenture, David Treat, ha aggiunto: 

“Le organizzazioni devono prendere decisioni aziendali e investimenti con sicurezza e ciò richiede la prova del valore aggiunto e un’analisi del perché, o perché no, dovrebbero considerare qualcosa di nuovo. Attraverso questa nuova struttura, miriamo a educare le imprese e sfidarli a ripensare i loro attuali modelli di business, le relazioni tra i partner dell’ecosistema, i clienti e i loro investimenti in tecnologia. Il percorso per l’adozione della blockchain inizia qui con la valutazione delle priorità tecniche e strategiche e l’allineamento con gli investimenti nell’innovazione”.

Il framework, infatti, inizia con alcune domande sul ruolo che potrebbe avere la blockchain nei vari casi d’uso e l’impatto che si desidera ottenere. In questo modo è possibile valutare potenziali punti critici ed individuare le aree di opportunità senza doversi concentrare sulla tecnologia. 

La roadmap inoltre può aiutare le organizzazioni a passare dalla valutazione dello stato attuale alle future opportunità legate alla blockchain, in modo da identificare dove verrà creato il valore, ad esempio con risparmio sui costi, aumento delle entrate o miglioramenti della customer experience.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.