Blockstream annuncia un aggiornamento di Lightning Network
Bitcoin

Blockstream annuncia un aggiornamento di Lightning Network

By Matteo Gatti - 18 Lug 2019

Chevron down

Blockstream ha annunciato un aggiornamento di Lightning Network con l’arrivo di c-lightning 0.71. Grazie a questa release il network è più veloce e meno costoso.

Read this article in the English version here.

Lightning Network viene definito da molti come il protocollo che rilancerà bitcoin e che lo renderà fruibile come mezzo di pagamento destinato alla massa. Bitcoin, infatti, ad oggi ha diversi problemi dovuti alle capacità limitate della propria blockchain che lo rendono inadatto all’adozione di massa, soprattutto per i micro-pagamenti.

In primis vi è il grande problema della scalabilità e del numero di transazioni: la rete può infatti gestire al massimo 7 transazioni al secondo. In secondo luogo vi è il problema delle fee. Durante periodi di gran congestione della rete, come accaduto lo scorso dicembre 2017, le fee da pagare ai miner per la conferma aumentano significativamente.

Lightning Network è un layer aggiuntivo da affiancare alla blockchain di bitcoin che potrebbe quindi risolvere queste problematiche aumentando la scalabilità, l’usabilità, la velocità e diminuendo le spese di commissione.

Blockstream lancia C-lightning 0.71

Questa release introduce diverse migliorie che rendono il network più veloce ed efficiente. La novità principale riguarda il lavoro sul protocollo gossip. Un elemento importante della comunicazione nei sistemi distribuiti è il supporto per l’invio di dati a molteplici destinatari, conosciuto anche come comunicazione multicast.

Il protocollo gossip è un algoritmo epidemico molto noto che consente una rapida diffusione delle informazioni. Esso offre elevata scalabilità del sistema in presenza di un grande numero di punti proprio perché è molto basso il livello disincronizzazione.

L’obiettivo principale di questi protocolli epidemici è la rapida propagazione delle informazioni in un grande insieme di nodi usando solo informazioni locali: in altre parole, non esiste un componente centrale che coordina la distribuzione delle informazioni

Grazie al lavoro degli sviluppatori Joe Netti e Rusty Russell l’algoritmo gossip è stato rifinito e migliorato in modo da gestire più rapidamente la sincronizzazione dei vari nodi.

C-lightning, inoltre, ora è anche più smart: se i peer inviano messaggi in un ordine non corretto è in grado di gestire la situazione e non ritorna più un messaggio d’errore. E’ stato migliorato il supporto per i plugin grazie ad alcune nuove funzioni (db_write, htlc_accepted e invoice_payment).

Lightning Network in continua crescita

lightning network stats blockstream c-lightning

Bitcoin Lightning Network è in fase di beta testing da oltre un anno e mezzo e il suo utilizzo è in costante crescita. Attualmente ben 3 team ci stanno lavorando: Blockstream, ACINQ e Lightning Labs.

Per monitorare la crescita che sta subendo l’intera rete esiste un engine chiamato 1ML, si tratta di un vero e proprio motore di ricerca di Lightning Network che raccoglie una miriade di statistiche del network.

Pochi giorni fa Bitstamp ha annunciato il lancio del suo nodo sulla rete. Recentemente anche Electrum, Coinbase, ma anche Samourai Wallet hanno deciso di supportare LN.

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.