BNB ed alcune stablecoin in arrivo sul wallet del Samsung Galaxy S10
BNB ed alcune stablecoin in arrivo sul wallet del Samsung Galaxy S10
Blockchain

BNB ed alcune stablecoin in arrivo sul wallet del Samsung Galaxy S10

By Emanuele Pagliari - 30 Ago 2019

Chevron down

Pochi minuti fa il CEO di Binance ha twittato un interessante post in cui viene affermato che il colosso tecnologico sudcoreano Samsung ha intenzione di aggiungere alcune nuove criptovalute e stablecoin al wallet integrato sullo smartphone Samsung Galaxy S10. Tra di esse, vi sarebbe proprio Binance Coin (BNB).

In dettaglio, gli asset aggiunti al crypto wallet integrato a livello hardware nello smartphone S10, top di gamma della casa Sud Coreana, sono TrueUSD (TUSD), Maker (MKR) e USD Coin (USDC). Pare inoltre che sia imminente anche l’integrazione del token BAT, che di recente ha aggiornato il proprio crypto browser.

Su Reddit sono già trapelati alcuni screenshot della nuova versione del wallet integrato nel Samsung Galaxy S10, in cui sono chiaramente visibili i nuovi asset, dalle stable coin a BNB.

BNB e Stable coin in arrivo su Samsung Galaxy S10

Come sempre non è chiaro se tale versione software sarà limitata o meno al mercato coreano, dal momento che ad oggi sugli smartphone Samsung Galaxy S10 italiani (ma non solo) non si è ancor visto nessun crypto wallet in grado di sfruttare il Samsung Blockchain Key Storage integrato nel device.

BNB approda sul Samsung Galaxy S10

Tralasciando le altre stablecoin, la moneta più interessante aggiunta al supporto è sicuramente BNB, ormai sempre più diffusa grazie alle azioni di Binance e del CEO CZ. Dopo aver aggiunto Bitcoin nelle scorse settimane, Samsung ha dunque deciso di supportare anche alcune altcoin.

Fino a poche settimane fa infatti, il wallet del Samsung Galaxy S10 supportava solamente ethereum e diversi token ERC20. L’azienda ha poi recentemente incluso bitcoin e, a partire da oggi, anche Binance Coin (BNB).

La funzionalità di hardware wallet del Samsung Gaalxy S10 è dovuta ad alcune caratteristiche del processore integrato. Il nuovo processore octa-core Exynos 9820 realizzato con processo produttivo a 8 nanometri LPP FinFET è caratterizzato da tre cluster: 2 custom core di quarta generazione ad alte prestazioni abbinati a 2 core Cortex-A75 e a 4 core Cortex-A55 ad alta efficienza energetica.

Esso, oltre ad integrare una NPU (neural processing unit) ed al modem LTE, integra anche un’importante funzionalità di sicurezza avanzata, ovvero il PUF (physically unclonable function).

Come già visto su altri prodotti Apple e non solo, questa funzionalità implementata a livello hardware consente lo storage sicuro di dati sensibili, quali le impronte digitali, le password ed anche un’ipotetica chiave privata o SEED di un wallet per criptovalute.

Tale sistema inoltre consente una generazione sicura delle chiavi private, senza consentire ad applicativi di terze parti del sistema operativo di accedere e clonare tali dati per fini fraudolenti.

A 6 mesi dal debutto, per ora Samsung ha rilasciato un wallet specifico solo per il mercato coreano e per pochi paesi selezionati, ma il rilascio degli SDK avvenuto nelle ultime settimane dovrebbe velocizzare la creazione di nuovi wallet ad hoc in grado di sfruttare il blockchain key store dell’S10.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.