Il prezzo di bitcoin sale di nuovo grazie a Bakkt
Trading

Il prezzo di bitcoin sale di nuovo grazie a Bakkt

By Federico Izzi - 6 Set 2019

Chevron down

Nella giornata di oggi sale di nuovo il prezzo di bitcoin, che mette a segno un guadagno del 3% andando oramai a un passo dagli 11.000 dollari, evento positivo per l’apertura delle porte del fine settimana. 

Fonte: COIN360.com

Il venerdì si avvia a concludersi positivamente per il settore e in particolare per le prime in classifica. Scorrendo la lista di Coinmarketcap, tra le prime 20 emergono solamente due segni negativi, con ribassi per entrambe di oltre il 2%. Si tratta di Leo token (LEO) e Tron (TRX). Tutte le altre, guidate dal nuovo rialzo del prezzo di bitcoin sono in territorio positivo. 

Bitcoin aggiorna il record della dominance salendo al 71,5%, livelli che non registrava dal primo trimestre del 2017.

Il rialzo del bitcoin avviene nella giornata di oggi, 6 settembre, in cui si apre la possibilità da parte dei clienti di Bakkt di trasferire i loro fondi per iniziare a comprare e vendere i future che verranno lanciati il prossimo 23 settembre.

È probabile che ciò sia di riflesso per il prezzo di bitcoin, e si sommi all’engagement che c’è stato da parte di illustri esponenti, come Jack Dorsey di Twitter che ha indicato bitcoin come la crypto di riferimento della rete. Anche Apple ha recentemente affermato di guardare da vicino il settore delle criptovalute.

Il lancio dei future di Bakkt oltre a queste dichiarazioni potrebbero essere fattori catalizzanti per il settore delle crypto e in particolare per bitcoin.

Meglio del bitcoin tra le prime 20 fa solo Binance Coin (BNB) che torna a salire mettendo a segno un rialzo del 4%.

Grafico Monero by Tradingview

Anche Monero (XMR), guadagna il 4%, mostrando di essere l’unica crypto che riesce a tenere il passo del bitcoin in questo ultimo mese. Nonostante il rialzo concertato delle maggiori crypto e delle prime cinque, le altre continuano a scendere come dominance ai minimi degli ultimi due anni. 

I volumi rimangono comunque bassi, poco oltre i 55 miliardi scambiati nelle ultime 24 ore, ben lontani dai 70 miliardi toccati la scorsa settimana durante la fase ribassista. 

Il market cap continua a salire, andando a sfiorare i 275 miliardi di dollari. 

Crypto market: il saldo settimanale

Anche su base settimanale il bitcoin, insieme a Monero, ed Ethereum Classic (ETC) sono le uniche che riescono a mettere a segno un rialzo a doppia cifra. Tra le tre su base settimanale fa bene Monero che sale del 16%, non sfigura Bitcoin che sale del 13%.

Ethereum oggi sale del 3%, una percentuale che gli consente di chiudere la settimana positivamente con pari guadagno percentile. Ripple sale dell’1% e ciò le consente di chiudere il saldo settimanale poco sopra la parità.

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin dimostra come il ribasso della scorsa settimana sia stato un pretesto per consolidare ulteriormente area 9.500 ma dopo che il prezzo è salito di nuovo nei giorni scorsi, ancora non sono state scacciate tutte le paure ribassiste. 

È necessario per bitcoin, meglio se avvenga nel corso del fine settimana, estendere il rialzo oltre area 11.000 che consentirebbe uno spunto, se supportato da volumi, verso gli 11.500 ,dove passa la trendline ribassista dell’attuale triangolo discendente, condizione che invaliderebbe la figura tecnica andando ulteriormente a dare un segnale rialzista. 

Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH) 

Continua a soffrire Ethereum, in fase laterale con le oscillazioni sui minimi del periodo. A differenza del bitcoin ethereum è ancora in una consolidata fase ribassista. 

È necessario per Ethereum, preferibilmente nel fine settimana, andarsi a spingere oltre i 185 dollari, in questo caso si aprirebbe spazi per i 200 dollari, area decisiva, sia sotto l’aspetto fondamentale che tecnico.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.