Brexit: Coinbase terrà aperto il servizio E-money
Brexit: Coinbase terrà aperto il servizio E-money
Criptovalute

Brexit: Coinbase terrà aperto il servizio E-money

By Alfredo de Candia - 30 Ott 2019

Chevron down

Nelle ultime ore gli utenti di Coinbase hanno ricevuto una email tramite la quale sono stati avvisati sui progressi in merito alla Brexit, punto caldo degli ultimi tempi, spiegando che per il momento estenderanno il supporto E-money ai loro clienti.

Questa email arriva dopo la precedente del mese scorso in cui i clienti venivano avvisati del fatto che, se non ci fosse stato un accordo Brexit, Coinbase avrebbe dovuto chiudere il servizio E-money, ovvero il wallet euro, e che per sopperire alla cosa Coinbase avrebbe cercato una soluzione diversa, spostandosi in un altro Paese all’interno dell’Unione Europea.

La scadenza per procedere con il piano B di Coinbase sarebbe stata entro il 31 ottobre, se l’Inghilterra non avesse trovato un accordo con UE. In attesa che sia scongiurato il no deal, la Gran Bretagna ha ottenuto una proroga per l’uscita dall’Unione Europea, e questo ha giovato anche a Coinbase.

“In seguito alla proroga di Brexit recentemente approvata dall’UE, continueremo a fornirvi, per il momento, i servizi di E-Money dal Regno Unito. Se la situazione dovesse cambiare, saremo in contatto con ulteriori informazioni”.

Ovviamente, se le cose dovessero cambiare in futuro, la situazione potrebbe diventare complicata per Coinbase che, ricordiamo, si trova proprio in territorio inglese.

Per il momento, quindi, l’utente finale può solo prendere atto della situazione positiva degli ultimi giorni e tirare un sospiro di sollievo, dato che non è ancora detto che rimanga così anche in futuro. Potrebbe forse essere saggio spostare i propri fondi da Coinbase: meglio magari optare per un wallet non custodian, per esempio.

Possiamo solo osservare dall’esterno come potrebbe evolversi la situazione e come la Brexit influenzerà il settore: se riuscirà a portare ad un mondo più crypto friendly oppure se fisserà dei paletti in termini di regolamentazione che renderanno la vita complicata agli operatori del settore.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.