Nuovi record per i numeri di Ethereum e della DeFi
Nuovi record per i numeri di Ethereum e della DeFi
Defi

Nuovi record per i numeri di Ethereum e della DeFi

By Marco Cavicchioli - 16 Dic 2019

Chevron down

Ethereum e la DeFi hanno appena fatto registrare nuovi numeri da record. 

Su DeFi Pulse infatti risulta essere stato toccato un nuovo massimo di sempre per il numero di ETH immobilizzati negli strumenti di finanza decentralizzata: 2,75 milioni, pari ad un controvalore in dollari di quasi 390 milioni. 

La crescita, iniziata a luglio, pare non volersi arrestare, visto che ieri erano 2.74 milioni di ETH, l’altro ieri 2,73, e la scorsa settimana 2,71. Ad inizio anno erano circa 1,8 milioni, saliti poi a 2,3 ad aprile, per poi scendere di nuovo a quota 1,68 milioni a fine giugno. Da lì è iniziata una crescita continua che ha portato ai nuovi record odierni. 

Ethereum bloccati Defi

Anche il livello totale di fondi immagazzinati negli strumenti della finanza decentralizzata è elevato, con oltre 667 milioni in USD, sebbene in questo caso il record assoluto si sia toccato il 9 dicembre con oltre 685 milioni. 

I numeri di Ethereum nel 2019

Oltre a ciò, la stessa rete Ethereum in questo 2019 ha raggiunto nuove vette. 

Come rivela Consensys, nel solo 2019 sono stati creati più di 20 milioni di nuovi account Ethereum, di cui 4 milioni attivi, sono state rilasciate oltre 520 nuove dApp, e la rete ha raggiunto gli 8.516 nodi. 

Inoltre, sono stati emessi in premi per i miner più di 4,7 milioni di ETH, pari a 670 milioni di dollari attuali. 

Leonardo Pedretti di Ethereum Italia ha spiegato:

Ethereum entrerà nel 2020 con un carico di implementazioni tecniche molto importanti dal punto di vista di privacy e sicurezza. In questo momento gli sviluppatori stanno testando il Pos sulla testnet e si attende il rilascio definitivo per primavera-estate dell’anno prossimo. Inoltre la Defi sta sempre più prendendo piede dal punto di vista del numero utilizzatori e degli Ether impiegati. A tal proposito gli analisti si attendono un boom nell’anno venturo. Infine, sempre nel 2020, Wall Street inizierà ad implementare sia servizi custodian, che a costruire prodotti finanziari su Ethereum.”

Il 2019 l’anno della DeFi

La stessa Consensys ammette che il 2019 sia stato l’anno della DeFi, e che di fatto sia stato il suo successo ad aver trascinato con sé verso l’alto anche la stessa rete Ethereum. 

Un ruolo importante lo ha giocato DAI, giunta ormai a più di 63 milioni, con almeno altri 50 milioni di vecchi SAI ancora in circolazione. Ad inizio anno c’erano ancora solamente 70 milioni di DAI in circolazione, mentre ora, sommando i nuovi DAI ai nuovi SAI, si superano i 110 milioni. 

Il co-fondatore di Ethereum Joseph Lubin su Twitter commenta in questo modo: 

“La locomotiva di Ethereum continua a sbuffare”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.