Tron, cresce il numero di indirizzi: sono 4,5 milioni
Tron, cresce il numero di indirizzi: sono 4,5 milioni
Blockchain

Tron, cresce il numero di indirizzi: sono 4,5 milioni

By Eleonora Spagnolo - 20 Gen 2020

Chevron down

La Tron Foundation ha diffuso il consueto report settimanale carico di novità importanti per la blockchain di Justin Sun: diffuso in 15 lingue, annuncia tra le cose principali che aumenta il numero degli indirizzi di Tron e che è stato effettuato un altro token burn.

Il documento è diviso in varie sezioni:

  • Sviluppi tecnici;
  • Informazioni principali;
  • Aggiornamenti dalla community;
  • Copertura mediatica e partnership;
  • TRXmarket;
  • Prodotti della comunità degli sviluppatori.

Nella sezione dedicata agli sviluppi tecnici viene annunciato il completamento del Lite Full Node v 1.0. Risultano completate anche le shielded transaction. Nella sezione Work in progress si può leggere invece che è in corso lo sviluppo di un exchange decentralizzato, di cui si sta attualmente abbozzando la documentazione.

La sezione più ghiotta è quella dei “Core data” dove, oltre a riportare i dati della blockchain di Tron, emerge che la scorsa settimana sono stati creati oltre 39.000 nuovi indirizzi, che portano il totale degli account a 4,48 milioni. Il numero delle transazioni ammonta a 864 milioni, di queste 6,52 sono state effettuate la scorsa settimana. 

Il continuo e crescente utilizzo di Tron è testimoniato anche dal numero delle dApp, che aumentano dello 0,75% in una settimana: in totale sono 674 in totale. Gli utenti attivi sono 146.600 per un totale di 2,92 milioni di transazioni e un volume di scambi pari a 25 milioni di dollari. 

A proposito di dApp, secondo DappReview la blockchain di Tron è terza al mondo per il numero di dApp (663 censite) e 989.300 utenti. Tron avrebbe sorpassato EOS in termini di volume di transazioni giornaliere, anche se rimane lontana da Ethereum, in testa alla classifica di DappReview. Nel 2019 in totale Tron avrebbe avuto un volume di transazioni pari a 4,4 miliardi di dollari e 420 milioni di transazioni. Ma la Tron Foundation ha una certezza:

“Restate con noi per più sorprese da Tron nel 2020”, come a sottolineare che se il 2019 è andato bene, l’anno in corso sarà persino migliore.

Al di fuori delle dApp, l’utilizzo di Tron nel 2019 è notevolmente cresciuto tanto che il report citando TokenView rivela che Tron si classifica seconda blockchain per numero di transazioni on-chain, pari a 647 milioni nel 2019, e quarta per numero di utenti, 34 milioni, 

Infine, dal report emerge un altro dato interessante tra gli aggiornamenti della comunità: viene confermato il token burn di 13 milioni di token TRX di tipo ERC20. Si tratta della 12° sessione di token burn. In totale sono stati bruciati 99 miliardi di token ERC20. Si tratta dei token coniati quando Tron era sulla blockchain di Ethereum, da cui poi si è separato. 

Per ulteriori novità dalla community, gli appassionati possono segnare una data sul calendario: il 29 febbraio – 1 marzo, quando si terrà la niTROn Summit 2020 a Seul, in Corea del Sud, una convention globale dove la Tron Foundation conta di radunare non solo gli appassionati di Tron ma anche le maggiori industrie blockchain per interessanti faccia a faccia.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.