Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Le stablecoin trasferiscono più valore di Ethereum (ETH)
Le stablecoin trasferiscono più valore di Ethereum (ETH)
Defi

Le stablecoin trasferiscono più valore di Ethereum (ETH)

By Anton Paulson - 30 Gen 2020

Chevron down

Ethereum non ha mai privilegiato il prezzo di ETH, l’obiettivo della blockchain è stato quello di aprire la strada agli smart contract e alle blockchain programmabili che consentono, ad esempio, la creazione di stablecoin, che attualmente trasferiscono più valore di Ethereum (ETH) stesso.

Questo perché molti progetti stablecoin hanno iniziato ad utilizzare la blockchain ETH come piattaforma.

Tra i progetti stablecoin in crescita ci sono Tether USDT, USDC, PAX e DAI, che hanno cominciato a svilupparsi sulla blockchain di Ethereum. La loro crescita è così impressionante che è successo, e continua ad accadere, qualcosa di straordinario. 

Il valore trasferito delle stablecoin su Ethereum ha superato il volume dei ETH sulla catena di Ethereum. In realtà, questo ribaltamento è avvenuto a metà dello scorso anno, e la continua divergenza di questi due valori di trasferimento cumulativi dipinge un quadro interessante sulla direzione dell’adozione di massa delle criptovalute.

Il fatto che l’economia di Ethereum sia ora dominata da un valore stabile è indicativo di un’industria che si sta allontanando dalla volatilità e si sta spostando verso il mondo delle stablecoin, come pure verso quello delle DeFi. La domanda di tali progetti ha guidato questo notevole cambiamento sulla blockchain di Ethereum, e la sua continua crescita potrebbe portare alla prossima ondata di adozione di massa. 

L’importanza delle stablecoin

Lo spazio crypto è ancora principalmente concentrato su Bitcoin e su ciò che la più grande criptovaluta in termini di market cap sta facendo, sia dal punto di vista tecnologico che di mercato. Ethereum è sempre stato un degno concorrente sotto i riflettori grazie alla sua pionieristica struttura di blockchain programmabile, ma in realtà, sono le stablecoin e la loro recente impennata di crescita il principale tema di fondo

È facile dimenticare che il volume di trading di USDT spesso supera quello di Bitcoin su base giornaliera. La controversa stablecoin di Tether è un elemento importante dello spazio crypto e senza di essa ci sarebbero molti meno casi di utilizzo nel settore. 

Tether è anche uno dei fattori principali per il ribaltamento tra Ethereum e le stablecoin, nonostante la crescita della Finanza Decentralizzata (DeFi) sia anch’essa significativa in quanto sta facendo uso della catena di Ethereum. DeFi, ovvero l’uso dei servizi finanziari tradizionali su una blockchain decentralizzata, funziona molto meglio con un valore stabile e riesce ad attrarre verso le criptovalute anche i nuovi arrivati, i quali preferiscono ciò che è familiare. 

All’interno del crescente mercato DeFi, c’è una competizione tra le varie stablecoin, con l’obiettivo di essere la valuta stabile di riferimento. USDT e DAI sembrano essere i principali candidati per conquistare questo settore. Inoltre, man mano che le monete stabili crescono, cresce anche la DeFi, il che a sua volta aumenta ulteriormente la necessità di queste monete. 

Alla ricerca di familiarità

Le maggiori implicazioni del ribaltamento del valore di trasferimento tra Ethereum e le stablecoin riguardano l’adozione dello spazio crypto. I Bitcoiner tradizionali e gli early adopter non sono grandi fan delle stablecoin a causa dei loro legami con la finanza tradizionale e le fiat, eppure per i nuovi arrivati c’è una familiarità che rende la transizione più facile. 

Per molti, la più grande barriera di ingresso nel mondo delle criptovalute è la volatilità in continua oscillazione. Questa è facilmente risolvibile dalle stablecoin, e allevia all’istante gran parte delle paure legate a questo fenomeno. Pertanto, in presenza di una chiara indicazione di un aumento del trading delle stablecoin, come si vede su Ethereum, ciò mostra un maggiore livello di adozione.

Se il valore stabile viene preso sul serio, e la DeFi continua a crescere al ritmo attuale, la normalizzazione delle criptovalute non sembra così lontana. I bitcoiner probabilmente odiano il fatto che le stablecoin siano la strada per l’adozione delle criptovalute, eppure non è qualcosa che danneggi Bitcoin, anzi. 

La principale criptovaluta per market cap ha da tempo lasciato le sue radici valutarie alle spalle, privilegiando l’uso come riserva di valore dove la volatilità e le fluttuazioni dei prezzi sono fondamentali. Il passaggio verso le valute digitali necessita di valute funzionanti e stabili, le quali sono più facili da comprendere per i nuovi arrivati nel mondo crypto.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.