Ethereum trascina i rialzi delle altcoin
Ethereum trascina i rialzi delle altcoin
Trading

Ethereum trascina i rialzi delle altcoin

By Federico Izzi - 6 Feb 2020

Chevron down

In meno di 48 ore non solo i prezzi annullano il debole andamento che aveva caratterizzato le giornate a cavallo dell’ultimo fine settimana e la giornata di martedì, ma i rialzi che continuano a caratterizzare la stragrande maggioranza della altcoin le spingono a rivedere livelli di resistenza importanti e massimi che non si registravano da diversi mesi. 

coin360 20200206
Fonte: COIN360.com

Nonostante non sia il più brillante di queste ore, BTC guadagna il 3,8% e aggiorna i nuovi massimi degli ultimi 4 mesi e si spinge oltre la soglia dei 9.850 dollari che non registrava da fine ottobre, periodo che ha caratterizzato l’ultimo rally intraday tra il 25 e 26 ottobre. 

Fa molto meglio Ethereum, che sta segnando uno dei maggiori rialzi della giornata con una salita che in alcuni momenti della giornata ha segnato un rialzo dell’8% e prezzi che si spingono sopra i 215 dollari, a un passo dal livello di resistenza di lungo periodo dei 225 dollari, i top di metà settembre. 

Ethereum vede aumentare il guadagno del suo valore dai minimi di dicembre superando l’85%, trainando anche tutte le altre altcoin.

TRX 20200206

Tra le altcoin oggi spicca Tron (TRX), dopo un tempo lungo trascorso nelle retrovie. Tron oggi guadagna il 13-15% riconquistando l’11° posizione e andando a tallonare la decima, dove c’è Cardano (ADA) che sale dell’1,5%. Le due sono separate da 30 milioni di dollari di capitalizzazione. 

Tron scala le posizioni, nonostante poche settimane fa fosse scivolata tra la 20° e le 25°. Ora torna a riprendere l’interesse degli investitori e con il rialzo di oggi si posiziona oltre gli 0,023 dollari, che aveva abbandonato dalla fine di luglio scorso. TRX, con il rialzo dei minimi dei primi giorni di gennaio, recupera oltre l’80% del proprio valore e si mette così alle spalle uno dei periodi peggiori della sua storia, invertendo la tendenza negativa che aveva caratterizzato tutta la seconda parte del 2019.

Tra le migliori di giornata, oltre a Tron in prima posizione c’ Nexo (NEXO) e Nem (XEM) con rialzi a doppia cifra del +11%. Anche KickToken (KICK), in 53° posizione, sale dell’11%.

Il continuo aumentare dei prezzi è supportato dai volumi, che aumentano ulteriormente del 20% e salgono a 130 miliardi di dollari in 24 ore. 

Si tratta di livelli registrati per l’ultima volta tra novembre e dicembre. Questo fa salire il market cap che rivede i livelli dello scorso agosto grazie al ritorno della forza delle altcoin, evidente confrontando il market cap del Bitcoin. La dominance di BTC infatti scende al 64,5%, livelli più bassi che il Bitcoin non registrava da luglio scorso, mentre invece sia Ethereum sia Ripple continuano a guadagnare quote di mercato. 

Ethereum sale all’8,4%, livelli registrati per l’ultima volta a metà novembre scorso. Anche Ripple si stabilizza al 4,4%.

XRP 20200206
Grafico XRP by Tradingview

XRP nelle ultime ore sale dell’1,6% che non la fa svettare tra le migliori di giornata, ma rimane comunque un segnale positivo. Le sue quotazioni tornano a 28 centesimi di dollaro, livelli che non quotava da inizio novembre. XRP inoltre si riporta sopra la trendline dinamica ribassista che caratterizzava il movimento di Ripple dai massimi decrescenti dello scorso fine giugno. Trendline violata lo scorso 28 gennaio che con i rialzi dei giorni scorsi ha trovato conferma della sua rottura.

BTC 20200206
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) in rialzo

Bitcoin conferma la rottura del canale discendente che oramai caratterizzava il movimento al ribasso del secondo semestre 2019. Con la rottura al rialzo avvenuta il 28 gennaio BTC si spinge sopra i 9.800 dollari a un passo dalla soglia psicologica dei 10.000 dollari. A livello tecnico sarà importante salire oltre i 10.500-10.600 dollari. 

Per BTC il trend mensile rimane al rialzo e sarebbe intaccato solo con discese sotto i 9.100 dollari ma c’è ampio spazio per non preoccuparsi sino a che i prezzi continuano a mantenersi sopra gli 8.600-8.800 dollari. Sarebbe un forte specchietto per attirare ulteriori volumi l’area psicologica dei 10.00 dollari.

ETH 20200206
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum evidenzia meglio ancora un movimento rialzista quasi perpendicolare iniziato con i minimi relativi del 25 gennaio e questo forte movimento nelle ultime ore ha spinto i prezzi a rivedere i 216 dollari, livelli che aveva registrato l’ultima volta il 21 settembre. 

ETH dopo aver dato più segnali rialzisti e conferme del trend iniziato dai minimi di metà dicembre è ora ad un passo dalla gloria riprendendosi le attenzioni con salite sopra i 225-230 dollari, livelli a un passo, che evidenzierebbero una salita del valore di Ether che raddoppierebbe dai minimi segnati il 18 dicembre quando era a 116 dollari.  

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.