I biglietti di Euro 2020 su blockchain: in arrivo l’app
I biglietti di Euro 2020 su blockchain: in arrivo l’app
Blockchain

I biglietti di Euro 2020 su blockchain: in arrivo l’app

By Eleonora Spagnolo - 18 Feb 2020

Chevron down

È partita la corsa ai biglietti per Euro 2020 che da quest’anno saranna registrati su un sistema basato su blockchain. Come ha comunicato la Uefa sul suo sito ufficiale, per i biglietti in formato elettronico sarà utilizzata un app che renderà l’entrata negli stadi più agevole e sicura.

La “presenza” della blockchain era stata già annunciata, ma emergono ora nuovi dettagli sulla modalità di rilascio dei ticket. Intanto grazie al sistema blockchain sarà difficile duplicare e falsificare i biglietti. Inoltre si potrà accedere allo stadio solo mostrando il QR code dal proprio cellulare che dovrà avere il bluetooth attivo in prossimità del personale addetto alla verifica dei biglietti. 

L’app per i biglietti di Euro 2020

I biglietti elettronici, anche se acquistati in fase di presale, saranno distribuiti via app. L’app UEFA EURO 2020 mobile tickets sarà disponibile per il download a partire da maggio per sistemi operativi Android e Ios.

In pratica l’utente che compra i biglietti in formato elettronico non dovrà fare altro che scaricare l’app e inserire la mail con la quale deve essere registrato sul sito Uefa. A quel punto riceverà una mail con un codice che servirà ad entrare in possesso del biglietto. Tale codice va inserito nell’app e permette di avere i biglietti acquistati direttamente sullo smartphone. I biglietti si possono anche inviare ai titolari, oppure possono rimanere sul telefono di chi ha fatto l’acquisto che dovrà conservarli. 

All’ingresso dello stadio l’utente dovrà mostrare il biglietto e via bluetooth gli verrà fornito il QR code da uno steward. Mostrando il QR code ai tornelli si entra allo stadio. 

Un esperimento già riuscito

La nuova modalità di consegna dei biglietti elettronici per Euro 2020 era stata in realtà già sperimentata con successo durante le finali della UEFA Nations League di giugno 2019. In quell’occasione ben 110.000 biglietti (circa l’80% del totale) furono consegnati via cellulare. 

L’utilizzo dell’app per la consegna dei biglietti in formato elettronico secondo l’Uefa renderà più agevole la consegna dei ticket ai tifosi che arriveranno da 200 nazioni del mondo. L’Uefa conta di distribuire via mobile tickets almeno 1 milione di tagliandi, il che vuol dire ridurre in modo significativo l’impatto sull’uso della carta. Si tratta tuttavia di una percentuale ridotta, perché in totale si stima la vendita di 28,3 milioni di biglietti per assistere alle gare di Euro 2020. 

L’Europeo si annuncia singolare. Non ci sarà una singola nazione ad ospitare il campionato, ma la competizione sarà itinerante. La partita inaugurale sarà a Roma il prossimo 12 luglio, la finale sarà al Wembley Stadium di Londra.

Calcio e blockchain coppia di fatto

I biglietti via blockchain di Euro 2020 sono solo l’ultimo abbinamento che unisce calcio e blockchain. È ormai un dato di fatto come diverse grandi società sportive stiano utilizzando la blockchain per interagire con i propri tifosi. 

Nello specifico Roma, Juventus, Paris Saint Germain e, ultimo ad aggiungersi nei giorni scorsi, il Barcellona, utilizzano la piattaforma di Socios per distribuire i fan token ai propri tifosi. Grazie ai token i tifosi possono rispondere ai sondaggi, ottenere premi e interagire con la propria squadra.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.