Criptovalute, volumi e prezzi oggi in rialzo: il sentiment ne beneficia
Criptovalute, volumi e prezzi oggi in rialzo: il sentiment ne beneficia
Trading

Criptovalute, volumi e prezzi oggi in rialzo: il sentiment ne beneficia

By Federico Izzi - 7 Apr 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Sono netti i rialzi di oggi che riportano nuovamente non solo un aumento dei prezzi ma anche del sentiment e dei volumi per le criptovalute, scacciando gran parte dei timori che si erano abbattuti nella metà di marzo. 

coin360 20200407
Fonte: COIN360.com

Oltretutto per la maggior parte delle principali altcoin i prezzi tornano anche oltre i livelli di prima della tempesta ribassista che si era abbattuta tra il 12 e 13 marzo. 

Un rialzo che vede per la 5° volta il segno verde nell’ultima settimana. Sono solamente due le giornate in rosso da martedì scorso. Le giornate con chiusure inferiori alle aperture sono quelle di venerdì e domenica, ma non hanno evidenziato particolari timori, tanto che il weekend è stato un periodo di riflessione e attesa, attesa esplosa ieri e che continua oggi con forti rialzi accompagnati da volumi in netta ascesa. 

Sulle 24 ore da ieri i volumi sono superiori di oltre il 30% con scambi totali che si spingono oltre i 140 miliardi di dollari

Volumi che tornano a farsi rivedere anche per gli scambi del Bitcoin, dopo due giorni di scambi con controvalore inferiore al miliardo di dollari, un evento che non si verificava dal 6-7 marzo, quando le quotazioni erano superiori a quelle attuale, poco sopra i 9.000-9.200 dollari. 

È un segnale che evidenzia come il mercato sia particolarmente attenzionato da parte degli investitori che nonostante i timori e uno dei peggiori ribassi che si è realizzato nella metà di marzo, ha iniziato questo recupero che riporta le quotazioni ai livelli pre flash crash, pre ribasso iniziato il 12 marzo. 

Come Bitcoin caratterizza gran parte dei movimenti al ribasso, in questo contesto si sta trascinando dietro tutte le altcoin. 

Oggi tra le prime 100 ci sono solamente due segni rossi. Svetta in particolare la giornata tra le big, tra le prime 15, la migliore è Ethereum (ETH), che con un balzo del 15% recupera il terreno che aveva un po’ lasciato durante i rialzi di queste ultime due settimane, un rialzo un po’ frenato dai probabili timori degli affezionati di Ethereum. ETH con il balzo di oggi insieme a Chainlink (LINK) è la migliore tra le big.

LINK 20200407

Anche LINK infatti balza di oltre il 15% sulle 24 ore, è la migliore insieme ad Ethereum tra le prime 15. Chainlink recupera i 2,80 dollari, livelli che lo scorso gennaio erano stati di resistenza prima della rottura che aveva spinto i prezzi ai massimi storici assoluti, ad un passo dai 5 dollari, verso i primi giorni di marzo, prima di affondare come tutto il settore, con i ribassi che hanno caratterizzato la prima metà del mese di marzo. Chainlink oltre a riprendersi i 2,80 dollari, riconquista la 14° posizione.

I rialzi anche ben impostati caratterizzano la giornata. Degni di nota i balzi a doppia cifra: tra le big si evidenzia il rialzo di Eos (EOS) oltre l’11%, che riconquista i 2,76 dollari. Anche Tezos (XTZ) rafforza la 10° posizione in classifica delle maggiori capitalizzate con un balzo che oggi si spinge oltre il 13%.

La migliore di giornata, oltre Chainlink ed Ethereum è VeChain (VET) che con un rialzo che le scorse ore si era spinto oltre il 20%, beneficia dell’inserimento nel listino del più importante exchange sudcoreano che è Upbit. L’entrata nel listino di Upbit fa volare i prezzi di Vechain con un balzo che va oltre 0,0047 dollari, sopra le quotazioni del 12 marzo.

La dominance del Bitcoin regredisce sotto il 64,5%. Questo evidenzia di come il Bitcoin stia trascinando e sostenendo il rialzo, ma del balzo beneficiano le altcoin. Ethereum con questo forte rialzo di giornata decisamente mette il volo anche come dominio di mercato andando sopra il 9%, livelli che ETH aveva abbandonato prima del crollo di metà marzo, livelli del 12 di marzo. Ripple rimane sostanzialmente invariata, al 4,2%.

BTC 20200407
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin va a spingersi sopra i massimi più alti dal ribasso che ha investito il settore il 12 di marzo, spingendosi addirittura in queste ore sopra 7.450 dollari. 

Tecnicamente Bitcoin è ad un passo dal test della trendline ribassista che unisce i massimi decrescenti dalla metà di febbraio e che passa in area 7.600, dove oltretutto incrocia il 50% di ritracciamento di Fibonacci, considerando i massimi di metà febbraio e i minimi di un mese dopo, il 13 marzo. Il rialzo da quei minimi di metà marzo vede Bitcoin recuperare tra il 65 e il 70% di valore, che conferma la ripartenza del nuovo ciclo bisettimanale che così come il precedente gode di una buona spinta rialzista. Spinta rialzista che diventerà di svolta al rialzo se i prezzi dovessero rompere l’area appena indicata dei 7-700-7.800 dollari.

ETH 20200407
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum ha penato in questi ultimi giorni, facendo notare una particolare difficoltà alla rottura di area 146 dollari che nel corso degli ultimi 2 giorni aveva testato circa 4 volte. 

La rottura è arrivata nella mattinata di ieri, confermata poi dal forte movimento rialzista sostenuto da un impulso accompagnato da buoni volumi anche se non particolarmente euforici, ma che comunque stanno spingendo i prezzi di Ethereum ai livelli più alti dal 12 marzo. 

Anche Ethereum ambisce a riconquistare la trendline ribassista che unisce i massimi decrescenti della seconda parte di febbraio e passanti in area 190 dollari circa che oltretutto, come per Bitcoin, coincide con il 50% del ritracciamento di Fibonacci, prendendo come riferimento i massimi del 19 febbraio e i minimi del 13 marzo.

Sono segnali in un momento particolare da seguire con molta attenzione e che potrebbero dare indicazioni importanti anche nei prossimi giorni anche in caso di ulteriori estensioni rialziste nel corso della giornata.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.