Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Crollo Bitcoin oggi: – 20% in pochi minuti
Crollo Bitcoin oggi: – 20% in pochi minuti
Trading

Crollo Bitcoin oggi: – 20% in pochi minuti

By Federico Izzi - 12 Mar 2020

Chevron down

Le tensioni dei giorni scorsi iniziano a trasformarsi in panico oggi, con un crollo di Bitcoin e dell’intero settore delle criptovalute. 

Questa mattina poco dopo le 11 è iniziata una leggera correzione da parte dei mercati delle criptovalute che già erano in rosso, Bitcoin in particolare. 

Pochi secondi dopo le 11.30 è scattato un vero e proprio panico che in meno di 15 minuti ha visto estendersi il ribasso dei prezzi di Bitcoin di oltre il 20%

Alle ore 11.48 precise, 18 minuti dopo, il prezzo di Bitcoin segnava per la maggior parte degli exchange prezzi minimi, 5.863 dollari su Bitfinex, 5.713 dollari su Bitstamp, livelli che Bitcoin aveva abbandonato lo scorso maggio. 

Bitcoin è andato così a segnare i minimi del 2020 e degli ultimi 10 mesi. Un ribasso che ha visto una forte ricopertura e un pullback nei minuti successivi con una volatilità che è esplosa. Da 5.700 dollari i prezzi sono tornati oltre i 6.700 dollari per poi ripiegare nuovamente sotto i 6.000 dollari. 

Un movimento ribassista non solo sui mercati spot ma anche sui mercati future hanno visto esplodere i volumi di scambio. La piattaforma di BitMEX, riconosciuta come piattaforma di scambio di future OTC, ha visto passare ordini per oltre 665 milioni di dollari sul mercato dei future. 

Un’esplosione di volumi che erano già pimpanti nei giorni scorsi e che sono esplosi fino a 90 miliardi scambiati ieri e che oggi aumentano del 30% e sfiorano i 140 miliardi di dollari.

coin360 20200312
Fonte: COIN360.com

Come avviene in queste fasi, Bitcoin si trascina dietro tutto il settore delle altcoin

Ethereum annulla totalmente il rialzo che aveva all’inizio faticosamente e poi ben consolidato tra fine gennaio e metà febbraio, con il ribasso di oggi che segue per intensità quello di Bitcoin. 

Un ribasso che si estende oltre il 35% in quei 15 minuti e torna con le quotazioni a ridosso dei 120 dollari, i minimi registrati a metà dicembre. 

Tra le prime 100 altcoin nessuna è in territorio positivo, con qualche eccezione come Multi Collateral DAI, (DAI) unico token sopra la parità che riesce a drenare i forti ribassi di oggi. 

Tra i ribassi più evidenti risalta Chainlink (LINK) che è stato aggredito pesantemente con un movimento che con una frazione temporale di meno di 30 minuti ha perso circa il 40%

Se prendiamo a riferimento i massimi assoluti segnati il 4 marzo, Chainlink perde circa il 60% del valore riportandosi alle quotazioni di inizio gennaio e annullando tutto il rialzo del 2020, mantenendosi ancora una performance da inizio anno relativamente positiva, ma l’alta volatilità cambia scenario in ogni momento.

Diventa negativa la performance di inizio anno per Bitcoin, -15% da inizio 2020. 

Ethereum riesce a mantenersi con i denti sopra la parità con un +6%. 

XRP 20200312
Grafico XRP by Tradingview

Ripple, con il forte movimento ribassista di queste ultime ore e un affondo del -23%, si porta in territorio negativo, -16% da inizio anno. 

Con l’affondo di oggi XRP scende ad aggiornare i minimi a ridosso dei 14 centesimi di dollaro, livello più basso che non segnava addirittura da luglio 2017. Sembra essere un altro anno infausto per Ripple, dopo aver chiuso il 2019 con forti ribassi, il 2020 non sembra l’anno del riscatto.

I volumi esplodono con scambi che in questi minuti superano i 140 miliardi di dollari. 

Il market cap crolla sotto i 165 miliardi di dollari, con una perdita di valore di mercato totale di circa il 50% dopo i massimi a 300 miliardi di dollari registrati lo scorso 15 febbraio.

Bitcoin, come di solito avviene nei momenti ribassisti, guadagna posizioni di mercato e riporta la dominance al 66%; Ethereum torna con la testa sotto il 10% e Ripple rompe la soglia del 4% portandosi al 3,9%, livelli più bassi di dicembre 2017.

BTC daily 20200312
Grafico Bitcoin by Tradingview

Il crollo di Bitcoin (BTC)

Bitcoin, con il crollo di oggi, annulla totalmente la struttura rialzista costruita negli ultimi tre mesi e si riprova con le quotazioni ai livelli di maggio 2019. 

È definitivamente archiviato il rialzo che aveva fatto ben sperare con la salita oltre 10.000 dollari avvenuta a febbraio. 

Con questa forte sberla e il ritorno di un Orso che si sta dimostrando molto aggressivo sarà da rifare tutto quanto. 

In questo contesto i livelli di resistenza sono molto distanti, pertanto è bene capire dove costruire una base da cui i prezzi di BTC potranno ripartire. Dopo il forte movimento ribassista in corso è necessario attendere sviluppi nelle prossime ore e giorni.

ETH 20200312
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Per Ethereum la struttura rialzista è ormai archiviata, con il rialzo che l’aveva portata a sfiorare i 300 dollari a metà febbraio. Ethereum torna ai livelli minimi di dicembre e inizio gennaio. 

Non è tecnicamente un bel segnale la rottura della trendline dinamica dei 195 dollari avvenuta con una violenza sin troppo eccessiva e che indica come le forti vendite abbiano fatto crollare le quotazioni di Ethereum

Sarà necessario attendere gli sviluppi delle prossime ore e giorni per capire l’intensità del ribasso e se saranno ancora valide i principi e le indicazioni che arriveranno per tornare nuovamente a sperare in un nuovo movimento rialzista. 

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.