banner
Elon Musk scherza ancora su Dogecoin
Elon Musk scherza ancora su Dogecoin
Altcoin

Elon Musk scherza ancora su Dogecoin

By Marco Cavicchioli - 27 Apr 2020

Chevron down

Elon Musk ha aggiornato la bio del suo profilo Twitter ribadendo che sarebbe l’ex CEO di Dogecoin. 

Ora nella sua bio infatti si legge:

“meme negromante, ex CEO Dogecoin”. 

Va ricordato che un anno fa venne lanciato un improbabile sondaggio su Twitter per votare chi dovesse essere il CEO di Dogecoin ed a vincere fu proprio Elon Musk

Da allora, scherzosamente, Musk ha iniziato a fregiarsi di questo titolo, anche perché Dogecoin è una criptovaluta decentralizzata, e non un’azienda, quindi il CEO semplicemente non esiste. 

Già in passato aveva citato altre volte Dogecoin, che probabilmente gli ispira una certa ilarità e la cosa per certi versi continua a stupire, perché questo non è certo il progetto più significativo del settore crypto. 

Però ha strettamente a che fare con i meme, visto che il suo nome ed il suo logo riprendono un famoso meme del 2013, chiamato per l’appunto Doge

Dogecoin fu lanciata proprio nel 2013 sull’onda del successo di quel meme ed è forse per questa sua attinenza con i meme che sembra piacere molto a Elon Musk. 

D’altronde il 2013 per Musk è stato un anno importante e visto che Doge è stato il meme di maggior successo di quell’anno può darsi che si sia impresso nella sua memoria in modo indelebile. 

A questo punto viene anche da pensare che, visto che Dogecoin è nata come uno scherzo, Musk possa persino avere effettivamente avuto un qualche tipo ruolo nella sua creazione, o nel suo lancio. 

Tuttavia, questa rimane solo una vaga ipotesi, perché non supportata da alcuna prova concreta. 

Un’altra ipotesi è che voglia ribadire il concetto secondo cui il successo delle criptovalute sia simile a quello dei meme, ovvero che hanno valore solo perché interessano alle masse. 

A dire il vero però Dogecoin ha una capitalizzazione di mercato che è 500 volte inferiore a quella di Bitcoin e non è affatto il miglior esempio esistente al mondo per giudicare cosa siano e come funzionino le criptovalute. 

Di certo tuttavia è al 31° posto su CoinMarketCap per capitalizzazione di mercato, e visto che fondamentalmente si tratta di uno scherzo che ha avuto molto successo, può dare un’idea di quanto possa essere relativamente facile per una criptovaluta avere successo, se è supportata da un numero significativo di persone. 

Sta di fatto tuttavia che il continuo interesse di Elon Musk per le sue sorti non faccia altro che evidenziare come perlomeno sia un progetto interessante da studiare.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.