Verge: “15mila transazioni sono state effettuate su PornHub in XVG”
Verge: “15mila transazioni sono state effettuate su PornHub in XVG”
Interviste

Verge: “15mila transazioni sono state effettuate su PornHub in XVG”

By Amelia Tomasicchio - 2 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

In una recente intervista, il founder di Verge ha dichiarato che la sua blockchain ha visto 15mila transazioni effettuate da PornHub per pagare i propri modelli nella crypto XVG.

Nell’aprile del 2018, infatti, Verge aveva stretto una joint venture con MindGeek, proprietaria di Pornhub e di altri siti per adulti come Brazzers e TrafficJunky, al fine di poter usare questa criptovaluta per pagare i propri attori professionisti e non.

Tra l’altro, quando era emerso che PornHub non avrebbe più potuto usare PayPal ma una delle alternative era proprio Verge, il prezzo di XVG era schizzato alle stelle, con rialzi del 25%.

In generale, su Pornhub pare che l’1% di tutte le transazioni avvengano proprio tramite criptovalute, secondo i dati dello scorso settembre 2018.

Ad ogni modo, è per questo motivo che The Cryptonomist ha deciso di intervistare il founder e CEO di Verge Justin Sunerok e il business developer Mark.

Con loro, a parte che di PornHub, abbiamo parlato del futuro di questo progetto che vuole avere lo scopo di diventare un metodo di pagamento sicuro, veloce ed economico, ma anche di stablecoin e molto altro ancora.

Carino tra l’altro, il cameo del cagnolino di Justin che è voluto a tutti i costi intervenire durante la registrazione della video intervista.

Qui è possibile guardare la nostra video intervista (con sottotitoli in italiano):

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.