banner
Hyperion: schizza il prezzo di HYN
Hyperion: schizza il prezzo di HYN
Trading

Hyperion: schizza il prezzo di HYN

By Federico Izzi - 5 Mag 2020

Chevron down

La migliore di tutte le performance crypto oggi è quella del prezzo di Hyperion (HYN), che continua a volare con un rialzo di oltre il 72% e conquista la 37° posizione in classifica con oltre 220 milioni di dollari di capitalizzazione totale. 

Hyperion è un token lanciato all’inizio dell’anno. Il rialzo del suo prezzo è al momento a 4 cifre. Le sue quotazioni alla fine di gennaio erano pari a 0,025 dollari, mentre oggi vale 0,70 dollari, un guadagno del +2600%. Da metà aprile, quando era sceso a 0,09 dollari, l’allungo messo a segno va oltre il 600%. È inoltre la migliore performance su base mensile, +880% tra le prime 100 capitalizzate.

Hyperion evidenzia quella che con molta probabilità saranno i servizi che andranno ad essere sempre più richiesti nell’immediato futuro. Il token, sulla piattaforma di Ethereum, è basato sulle mappe cartografiche e serve per la geolocalizzazione e la mappatura dei posizionamenti attraverso i servizi e le app telefoniche. 

È un argomento di attualità evidente, visto quello che sta accadendo nel mondo: servizi come quelli offerti da Hyperion trovano sempre più richiesta e questo mette le ali al token che negli ultimi giorni sta letteralmente spiccando il volo. 

Ad ogni modo, oggi l’intero settore torna a salire proprio andando ad attaccare i massimi del fine settimana, massimi che per alcune tra le principali crypto come Bitcoin, Ethereum e Ripple sono inferiori a quelli registrati la scorsa settimana, ma comunque sono vicini a quei livelli di prezzo.

coin360 20200505
Fonte: COIN360.com

La giornata di oggi vede oltre il 90% delle criptovalute in territorio positivo con rialzi che in alcuni casi vanno oltre la doppia cifra. Spicca Hedera Hashgraph (HBAR) che sale dell’11%, così come Aave (LEND) che guadagna il 16%. 

XRP 20200505
Grafico XRP by Tradingview

Ripple (XRP) prova a recuperare e a riprendersi la scena; era rimasta indietro nelle ultime settimane non riuscendo a spiccare a differenza delle altre big. Ora cerca di stabilizzarsi intorno ai 22 centesimi di dollaro per poi andare a spuntare nuovamente oltre i massimi del 30 aprile, quando per la prima volta dalla crisi di metà marzo i prezzi sono andati sopra 0,235 dollari, livello che corrisponde oltretutto al 50% del ritracciamento di Fibonacci se consideriamo i massimi di metà febbraio e i minimi di metà marzo.

XMR 20200505

Si fa notare anche Monero (XMR), che pur non essendo tra le migliori di giornata, con un prezzo in rialzo del 3%, prova a recuperare quota 63 dollari, dopo il pericoloso affondo che dai massimi del weekend ha visto con il ribasso di ieri un movimento che si attesta intorno al 10% e che aumenta del 15% se consideriamo i massimi di periodo, del 30 aprile. 

Monero oggi prova a recuperare i 62-63 dollari, andando a testare la trendline rialzista che stava accompagnando il rialzo dallo scorso metà marzo, trendline violata con la rottura dei 62-63 dollari avvenuta domenica.

Con questo nuovo balzo in alto del settore, il market cap torna a salire oltre i 250 miliardi di dollari. La dominance di Bitcoin è al 66%. Invariata quella di Ethereum, ormai tornata sotto il 10% dalla fine di aprile, mentre invece rimane stabile Ripple al 3,9%.

BTC 20200505
Grafico Bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin questa mattina si porta sopra la soglia tecnica dei 9.000 dollari andando ad estendere il rialzo in questa prima parte di giornata anche oltre i 9.100 dollari.

Questo movimento, che sta caratterizzando gli up & down in questi primi 5 giorni di maggio, evidenzia come la soglia da seguire non sono i 10.000 dollari, soglia più che altro psicologica, ma proprio i livelli odierni pari a 9.000 dollari. 

Questa stessa soglia, durante la fase di ascesa che ha caratterizzato i primi 50 giorni dell’anno, si è mostrata più volte, evidenziando la sua importanza al rialzo e al ribasso, anche dopo il pull back avvenuto nei primi giorni di marzo prima del profondo affondo della settimana successiva.

Bitcoin continua a mantenersi in una fase di trend positivo al rialzo. Primi allarmi scatterebbero solo con ribassi a 8.600-8.500 dollari. Una crisi profonda avverrebbe solo con ritorni a 7.700 dollari, livelli ora distanti di oltre il 15%.

ETH 20200505
Grafico Ethereum by Tradingview

Prezzo Ethereum (ETH)

Ethereum mantiene l’andamento generale del settore. Oggi si riporta sopra la soglia dei 210 dollari, confermando la buona tenuta del livello tecnico e psicologico dei 200 dollari, che è stato testato nelle ultime 24 ore. 

Ethereum si mantiene dentro il canale rialzista. Primi segnali di debolezza si avrebbero con un ritorno nelle prossime ore sotto i 200 dollari, soglia ora molto importante. 

Un primo allarme ribassista scatterebbe solo con allunghi sotto i 185 dollari. Oscillazioni con escursioni anche abbastanza evidenti ma sopra questi livelli non evidenziano particolari pericoli per ETH.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.