Un update su Aave e lo stake di LEND
Un update su Aave e lo stake di LEND
Defi

Un update su Aave e lo stake di LEND

By Alfredo de Candia - 8 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Di recente il team di Aave ha mostrato un assaggio di quello che sarà il nuovo update della piattaforma per quanto riguarda le integrazioni dello stake con il token LEND e molto altro ancora.

L’update più importante è quello che riguarda infatti anche la governance del sistema e lo stake di LEND, che permetterà di avere un vantaggio superiore sia per le basse fee del trading (attualmente ammontano allo 0,25%) sia per come verranno distribuiti i prestiti.

Aave e Set protocol

Altro aspetto interessante è quello di poter avere la possibilità di utilizzare il protocollo SET e quindi fare prestiti con questo token, interagendo con un altro tassello della finanza decentralizzata: infatti, Set Protocol permette di gestire un paniere di crypto molto ampio.

Ricordiamo che il protocollo Aave permette di mettere diverse crypto in staking, da quelle più blasonate come diverse stablecoin ad altre crypto anche più di nicchia come Decentraland (MANA), 0x (ZRX), Synthetix (SNX) e con tassi veramente incredibili, che toccano spesso anche numeri a doppia cifra.

Stessa cosa dicasi per i prestiti nelle rispettive crypto perché anche questi hanno dei tassi di interesse molto vantaggiosi e quindi attirano anche coloro che vogliono sfruttare questo canale piuttosto quello offerto dagli exchange centralizzati.

Aave tra i primi 10 progetti della DeFi per utilizzo

I numeri di Aave sono molto importanti: infatti, il protocollo ha già oltrepassato la soglia dei 60 milioni di dollari, dimostrazione che questo sistema ha già attirato molta attenzione.

Infine, di recente Aave ha stretto una partnership con Tether e questa sta dando i propri frutti ed è stata elogiata anche da Sergey Nazarov di Chainlink, per non parlare del fatto che Aave si trova già tra i 10 protocolli più utilizzati nel mondo della finanza decentralizzata (DeFi).

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.