Aave ora nella top 10 dei protocolli DeFi
Aave ora nella top 10 dei protocolli DeFi
Defi

Aave ora nella top 10 dei protocolli DeFi

By Amelia Tomasicchio - 13 Feb 2020

Chevron down

Aave è stato da poco aggiunto nella lista dei protocolli DeFi su DeFi Pulse ed è già entrato nella top 10 dei protocolli grazie ai suoi 11.4 milioni di dollari bloccati.

Aave – ex ETHLend – ha lanciato la propria mainnet solo un mese fa e quindi questo è sicuramente un grande risultato per l’azienda.

Intervistato da The Cryptonomist solo poche settimane fa, ecco come il CEO Stani Kulechov spiegava il progetto:

“Aave offre un mercato dei prestiti di denaro simile a Compound. La differenza principale è che Aave arricchisce la narrativa della Finanza Decentralizzata (DeFi), non limitandosi a concentrarsi sulla quantità totale di asset bloccati, ma riutilizzando questi asset all’interno dell’ecosistema Ethereum. Attualmente lo spazio DeFi si misura in base alla quantità di asset che questi smart contract detengono, il cui valore si aggira intorno ai 700 milioni di dollari.”

In pratica, Aave è un protocollo DeFi con codice open source che permette di prendere o dare in prestito crypto, guadagnando interessi sui prestiti con dei tassi stabili. La piattaforma dà anche la possibilità di avere prestiti flash che consentono agli utenti di ottenere crediti istantaneamente e senza collaterale. Questi sono disponibili con 16 asset differenti, dei quali 5 sono delle stablecoin.

Da poco Aave ha anche stretto una partnership con Chainlink, il cui CEO Sergey Nazarov ha dichiarato che questo progetto è stato molto atteso da tutto la community crypto. L’obiettivo di questa collaborazione sarebbe quello di lanciare la Oracle Aave Network, un sistema di oracoli decentralizzato.

Inoltre, sempre pochi giorni fa, Aave ha annunciato di essere entrata a far parte dei cosiddetti Ethereum Money Lego insieme a Uniswap e Maker DAO avendo la possibilità di effettuare un’unica transazione che effettua uno swap dei collaterale di un Vault/CDP di Maker con un altro asset utilizzando un prestito flash di Aave e Uniswap per la conversione del collaterale stesso.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.