Tesla Stock vs Bitcoin: chi guadagna di più
Tesla Stock vs Bitcoin: chi guadagna di più
Bitcoin

Tesla Stock vs Bitcoin: chi guadagna di più

By Marco Cavicchioli - 19 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Come stanno performando in borsa i Tesla stock, ad esempio, messi in paragone contro bitcoin?

Gli stock di Tesla Inc (TSLA), ovvero le azioni in borsa della società di Elon Musk, sono quotati al Nasdaq dalla metà del 2010, mentre bitcoin è scambiato sugli exchange crypto solo da qualche mese prima. 

Un paragone tra Tesla Stock e Bitcoin in termini di rendimento

Nel corso degli anni, 1 BTC è passato da valere meno di 1 $ a valere quasi 20.000 $ a dicembre 2017, mentre ora il suo prezzo si aggira attorno ai 9.500 $. 

I Tesla stock, invece, hanno esordito con un prezzo vicino ai 20 $, per poi raggiungere il massimo storico poco dopo metà febbraio 2020 ad oltre 900 $. 

In particolare, fino a circa metà 2013 il prezzo delle azioni Tesla si era mosso molto poco, mentre il prezzo di bitcoin era già cresciuto moltissimo. Pertanto il confronto per questo periodo risulta troppo sbilanciato nei confronti di bitcoin per essere davvero interessante. 

Il prezzo degli stock di Tesla ha iniziato a salire dopo marzo 2013, con una prima ascesa che lo ha portato da 34 $ a 158 $ in cinque mesi. In questo breve periodo guadagnarono più del 350%, e l’ascesa continuò, sebbene a ritmo meno sostenuto, ancora per 12 mesi, fino a raggiungere quota 235 $ a settembre 2014. 

In totale, quindi, da marzo 2013 a settembre 2014 il prezzo delle azioni Tesla crebbe di quasi il 600%. 

Nel medesimo periodo il prezzo di bitcoin prima salì dai 14 $ di febbraio 2013 ai 1.100 $ di dicembre dello stesso anno, per poi ridiscendere sotto quota circa 350 $ a novembre 2014.  

In altre parole, BTC prima fece registrare un incredibile +7.700% in circa dieci mesi, per poi ridiscendere ad un +2.400% in 21 mesi. 

A gennaio del 2015 il prezzo di bitcoin scese ancora, fino a 216 $, e rimase sotto quota 300 $ fino ad ottobre 2015. Nel frattempo il prezzo delle azioni Tesla rimase pressoché costante, e continuò a rimanere sotto i 250 $fino ad aprile 2017. 

Bitcoin, però, ad aprile 2017 era già risalito oltre quota 1.000 $, facendo registrare in questo periodo un incremento superiore al 300%. 

A giugno 2017 il prezzo delle azioni Tesla aumentò fino a circa 330 $, e lì rimase, con alti e bassi, fino a dicembre del 2019. 

Nel medesimo periodo invece si verificò la prima grande bolla speculativa sul prezzo di bitcoin, della durata di circa un anno, che portò il prezzo fino al massimo storico di circa 20.000 $ a dicembre del 2017. 

A dicembre 2019 il prezzo di bitcoin invece era sceso a circa 7.000 $, con un guadagno del 600% più o meno nello stesso periodo in cui le azioni Tesla fecero registrare un +40%. 

A partire da dicembre 2019 il prezzo delle azioni tesla è salito da circa 320 $ ad oltre 900 $ di metà febbraio 2020, per poi ripiegare su quota 813 $, dopo il crollo di metà marzo e la successiva risalita: prima ha fatto quindi registrare un +180% e poi un -9%, fino ad ora. 

Nel medesimo periodo il prezzo di bitcoin è salito prima fino ad un picco di circa 10.000 $, sempre circa a metà febbraio, per poi crollare a metà marzo, e riprendersi fino alla quota attuale di circa 9.500 $, pertanto prima ha fatto segnare un +42%, e poi un -10%. 

Questo significa che da dicembre fino ad oggi, compresi i picchi di metà febbraio ed il crollo di metà marzo 2020, con successiva ripresa, il prezzo delle azioni di Tesla ha performato meglio di quello di bitcoin. 

Tuttavia, analizzando le performance degli anni precedenti, bitcoin nel corso del tempo ha reso molto di più. 

In particolare, dal confronto emerge come, sul lungo periodo, la volatilità di bitcoin sia enormemente maggiore rispetto anche a quella delle azioni Tesla, mentre sul breve periodo in alcuni momenti il titolo Tesla a volte riesce a performare meglio anche rispetto a bitcoin. 

Ad esempio, nel 2019 lo stock di Tesla ha guadagnato circa il 28%, mentre bitcoin l’89%, ma nel corso del 2020 il titolo Tesla per ora ha reso circa il 100%, con bitcoin fermo al 35%. Risalendo indietro nel tempo però le perfomance del prezzo di bitcoin sul lungo periodo sono state enormemente superiori a quelle degli stock di Tesla.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.