ConsenSys e la piattaforma compliance CodeFi
ConsenSys e la piattaforma compliance CodeFi
Blockchain

ConsenSys e la piattaforma compliance CodeFi

By Alfredo de Candia - 9 Giu 2020

Chevron down

La famosa azienda ConsenSys, ha annunciato il lancio di Codefi Compliance, una piattaforma di compliance automatica e dall’agile attuazione, per seguire la regolamentazione degli asset digitali.

Il nuovo prodotto ConsenSys Codefi Compliance fa parte dell’offerta di Codefi che già offre una serie di strumenti per il commercio e la finanza semplificando il business alle varie aziende che hanno necessità di strumenti avanzati.

Con questo nuovo strumento si offre una soluzione che va oltre il semplice KYC (Know Your Customer) perché stiamo parlando di soluzioni in merito all’AML (Anti Money Laundering) e per il CFT (Countering the Financing of Terrorism), permettendo in questo modo di gestire gli asset digitali in maniera del tutto conforme alle varie normative, indipendentemente dalla giurisdizione in cui si trovano.

La soluzione è incentrata sulla blockchain di Ethereum e su tutti i suoi asset, token ERC20 potranno essere scambiati senza problemi applicando questa soluzione.

Come se non bastasse, questa piattaforma permette un tracciamento di alto livello grazie all’introduzione del KYT (Know Your Transaction) per tenere sotto controllo sia tutti gli indirizzi che i relativi movimenti ed identificare chi li ha effettuati.

Infatti, quando si verifica una perdita di fondi dovuti ad un attacco hacker, questi cercano subito una piattaforma per poter liquidare i fondi rubati sperando di non trovare blacklist o barriere in entrata. Il KYT dovrebbe aiutare a fermare i criminali e non permettere loro di vendere asset rubati.

Insieme al pacchetto compliance di Codefi ci sono anche altri strumenti interessanti come il risk assessment, il risk management e il risk investigation, per permettere alle aziende di valutare in tempo reale i rischi legati ai diversi asset e quindi aiutare in questo modo l’azienda a prendere determinate decisioni per esempio per quanto riguarda il listare un token o meno.

La motivazione principale per questo strumento è quella di garantire una compliance robusta per poter attirare anche gli investitori istituzionali, come ha ribadito il global co-head di ConsenSys Codefi, Lex Sokolin:

“Fornire una solida conformità AML/CFT per gli asset digitali basati su Ethereum è un passo fondamentale per avvicinare l’industria finanziaria istituzionale alla finanza decentralizzata. Codefi Compliance è il prossimo modulo della nostra suite di prodotti per eliminare la complessità e il rischio nell’utilizzo della DeFi, e aiutare qualsiasi azienda a trarre vantaggio dall’utilizzo di questi asset”.

Solo di recente si è vociferato in merito ad un’integrazione tra la blockchain di Quorum e ConsenSys.

Inoltre, in una intervista esclusiva Consensys ha commentato i progetti di Ethereum e in particolare la sua versione 2.0. che porterà la nuova forma di consenso della Proof of Stake.

La privacy delle transazioni 

Alla luce di questi strumenti di compliance sempre più avanzati è comprensibile come diverse blockchain stiano implementando soluzioni per aumentare la privacy delle transazioni.

Per esempio Litecoin (LTC) sta integrando a questo scopo il protocollo MimbleWimble (MW), mentre la blockchain di Tron (TRX) sta per adottare il sistema di zk-SNARKS annunciando che il tutto sarà operativo dal mese prossimo.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.