banner
Zcash: pubblicato un report sullo sviluppo del progetto
Zcash: pubblicato un report sullo sviluppo del progetto
Blockchain

Zcash: pubblicato un report sullo sviluppo del progetto

By Alfredo de Candia - 26 Giu 2020

Chevron down

È stato rilasciato l’ultimo report riguardo alla Electric Coin Company (ECC), l’azienda dietro al progetto di Zcash, il quale mostra come sono stati impiegati i fondi nel Q4 del 2019.

Questi report sono pubblicati ogni trimestre per rendere pubblici tutti i dati anche riguardanti la gestione dell’azienda, visto che di recente ECC aveva avuto dei problemi economici.

Innanzitutto ECC ha ricevuto una media di $ 410mila al mese, ma ha speso quasi il doppio, circa $710mila. Inoltre, gli impiegati hanno ricevuto un incentivo di en $127.800 totali;

 Al termine del Q4 ECC detiene circa $7,2 milioni in USD e Zcash, e l’obiettivo è quello di ridurre le spese, che sono state eccessive durante questo Q4.

Nel dettaglio, sappiamo che il premio derivante dal blocco di Zcash ammonta a 6,25 ZEC ed ogni blocco viene minato in 1,25 minuti, mentre ai miner spettano 5 ZEC più le fee delle transazioni ed il restante 1,25 ZEC viene messo nel Founders Reward (FR).

Ricordiamo che questo fondo terminerà quando ci sarà l’halving, quindi il dimezzamento dei premi, ma è stato sviluppato un nuovo fondo che dà l’80% ai miner ed il restante 20% al fondo per lo sviluppo di Zcash:

  • 80% ai miner;
  • 10,31% ai fondatori ed impiegati;
  •  2,20% alla Zcash Foundation;
  • 5,75% alla Electric Coin Company;
  • 1,74% agli impiegati della ECC come compensazione.

Seguendo quello schema precedente possiamo vedere i numeri relativi all’anno scorso, con un prezzo di $33,50:

  • $5862500 ai miner;
  • $755530 ai fondatori ed agli impiegati;
  • $161219 alla Zcash Foundation;
  • $421367 alla Electric Coin Company;
  • $127803 agli impiegati della ECC come incentivi.

Per quanto riguarda le spese invece il totale dei $710mila è stato impiegato nel seguente modo:

  • 58% salario per i dipendenti;
  • 16% ambito amministrativo;
  • 13% per la crescita;
  • 8% sicurezza ed auditing;
  • 3% viaggi e rimborsi;
  • 2% consulenza;
  • 1% software.

Il report si spinge oltre ed elenca nel dettaglio anche tutte le informazioni dei costi e chi è stato assunto dal team per poter sviluppare e migliorare la blockchain.

Ricordiamo che questo protocollo permette di rendere anonime le transazioni solo se l’utilizzatore decide di farlo, e dai recenti dati questa opzione sembra aver avuto un incremento non indifferente.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.