Oasis University Program, la blockchain in teoria e in pratica
Oasis University Program, la blockchain in teoria e in pratica
Blockchain

Oasis University Program, la blockchain in teoria e in pratica

By Eleonora Spagnolo - 13 Ago 2020

Chevron down

Oasis Network ha lanciato Oasis University Program, il programma dedicato alla blockchain che coinvolge anche le maggiori università mondiali e i più importanti fornitori di servizi blockchain. 

Promotori di questa iniziativa sono la Oasis Foundation e Oasis Network. Ma sono coinvolti anche club blockchain appartenenti alle più note università, quali:

  • University of Aberdeen AI and Crypto Club 
  • Australian National University (ANU) Blockchain Club
  • Blockchain at Berkeley
  • Cambridge University Blockchain Society
  • University of Cape Town Cryptocurrencies Club
  • Cornell Blockchain
  • Digital Currency Initiative at MIT
  • University of Edinburgh Fintech Society
  • Frankfurt School Blockchain Center, Goethe University of Frankfurt
  • Imperial College Blockchain-Crypto Technologies Society
  • King’s College London (KCL) Blockchain Society
  • London School of Economics (LSE) Blockchain Society
  • London Blockchain Labs/UCL Blockchain Society
  • University of Lausanne Blockchain Society
  • University of Leeds Blockchain Society
  • Centre for Distributed Ledger Technologies, University of Malta
  • McGill University Blockchain Club
  • Oxford University Blockchain Society
  • University of San Francisco Department of Computer Science
  • University of Technology Sydney Fintech Club 
  • University of Sydney (UYSD) Blockchain & Cryptocurrency Society
  • Student Association of Digital Finance, Tsinghua University
  • University of Washington Blockchain Club.

Bison Trails parte di Oasis University Program 

Scopo dei membri dello University Blockchain Program è sviluppare app, sperimentare e gestire nodi validatori e sistemi di governance, all’interno di Oasis Network. 

Il programma prevede anche supporto tecnico, tutorial per gli studenti che vogliono partecipare e una serie di eventi. 

Con il programma, Oasis Network conta di proseguire nel suo scopo di creare una economia di dati responsabile. 

Il concetto è nel spiegato da Jernej Kos, della Oasis Foundation: 

“Con molte università attivamente impegnate nello sviluppo dell’Oasis Network oggi, ilo University Program si è dimostrato un ottimo modo per i club e i dipartimenti universitari di essere coinvolti nella costruzione di un’economia responsabile dei dati e dell’Oasis Network che lo supporta.

Oltre a partecipare al Network, le università avranno l’opportunità di promuovere la crescita di un ecosistema ampio e sostanziale incentrato sulla costruzione di un’economia responsabile dei dati”.

Liam Di Gregorio, presidente di Blockchain at Berkeley, già parte della Oasis Network ha aggiunto:

“È stato un ottimo modo per il nostro team di imparare di più sulla Rete e sulla tecnologia di calcolo confidenziale in senso lato”.

È entusiasta Daigan Reid, presidente di Blockchain Labs di Londra: 

“Il nostro team dei Labs si è divertito molto a creare, conoscere e mantenere i nodi che contribuiscono a rendere sicura la rete Oasis. Abbiamo imparato molto sulla tecnologia di Oasis e non vediamo l’ora di essere più coinvolti nel loro ecosistema”.

Lo stesso entusiasmo è espresso dal professor Philipp Sandner, direttore del Blockchain Center della scuola di Francoforte:

“La rete Oasis è un progetto entusiasmante, in quanto combina i vantaggi della blockchain con la privacy dei dati. Per questo motivo, il Frankfurt School Blockchain Center ha deciso di gestire un nodo, di partecipare alla rete e di utilizzarlo per la ricerca applicata e l’educazione pratica”.

Sarà parte del programma anche Bison Trails, che fornirà il supporto tecnico alle università. Ne ha parlato Aaron Henshaw, CTO e co-fondatore di Bison Trails:

“Siamo entusiasti di far parte del programma di lancio dell’Oasis University Program. Sostenere i club universitari dedicati alla blockchain e i dipartimenti di informatica mentre si impegnano con l’Oasis Network si allinea con la nostra missione di democratizzare l’accesso alla tecnologia blockchain”.

Altri partner oltre a Bison Trails sono Blockdaemon, En[code] Club, e Simply VC, che lavoreranno con le università per dare in particolare supporto per lo staking, se sarà necessario.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.