L’NFT da 100mila dollari in mostra a Roma
L’NFT da 100mila dollari in mostra a Roma
Blockchain

L’NFT da 100mila dollari in mostra a Roma

By Alfredo de Candia - 21 Set 2020

Chevron down

Come comunicato dall’azienda Breezy Art, la famosa opera d’arte “Right Place & Right Time” dell’artista Matt Kane, celebre per essere stata venduta per 100mila dollari, che in realtà non è altro che un NFT (Non Fungible Token), sarà in mostra a Roma il 20 ottobre nel complesso di San Salvatore in Lauro, nella mostra dal titolo “RENAISSANCE 2.0 2.0”.

L’artista Matt Kane è patrocinato da Token Angels.

Si tratterà ovviamente di una copia fisica dell’opera.

Parliamo di un’opera d’arte dinamica ed in costante variazione perché è legata al prezzo di Bitcoin (BTC). L’NFT ha 24 strati che si sincronizzano con il prezzo dell’asset e questo permette di avere un’immagine diversa praticamente ogni giorno.

L’artista, Matt Kane, nato a Chicago, dapprima autore di opere di pittura ad olio, già nel 2004 faceva parlare di sé. Si tratta di un artista che si è affermato già all’età di 20 anni, con la passione di sviluppatore web. Proprio questo hobby lo ha portato ad avvicinarsi al mondo della tecnologia e della blockchain creando NFT.

“Right Place & Right Time”, l’opera NFT in mostra a Roma

“Right Place & Right Time” è un’opera dal forte impatto tecnologico che permette al collezionista di ricevere anche il 21% di share dell’NFT.

Di questo NFT sono stati creati appena 210 esemplari, come ha ricordato l’autore stesso:

“Come richiamo ai 21 milioni della offerta fissa di Bitcoin, il collezionista riceve il 21% delle entrate dei singoli NFT e delle vendite di stampa e ci saranno solo 210 NFT coniati. Speriamo che la nostra partnership, una novità assoluta tra artista e collezionista, sia fonte di ispirazione per le future collaborazioni, che continueranno a innovare e a rafforzare questo nuovo modello che abbiamo messo a punto. Mi occuperò di capire in cosa può evolvere un’opera d’arte decentralizzata, in quanto la proof of work richiede difficoltà sempre maggiori con il passare del tempo. Sono entusiasta di ciò che questo significa per l’emissione dei miei NFT. Ma proprio come Bitcoin, occorrerà del tempo per poter apprezzare il grande capolavoro che è all’opera”.

Nei prossimi 10 anni quest’opera potrà diventare il più importante pezzo del movimento della crypto arte, mixando l’arte, che ha da sempre avuto una sua materialità con opere fisiche e tangibili, al lato effimero della digitalizzazione.

Interessante come chiunque possa visitare e vedere l’opera cambiare giornalmente visitando il sito dedicato, vedendo con i propri occhi come si può tradurre il semplice prezzo di Bitcoin (BTC) in una forma d’arte evoluta come quella digitale e indistruttibile di un NFT.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.