banner
Previsione sul prezzo di Bitcoin: 10.000$ o 15.000$?
Previsione sul prezzo di Bitcoin: 10.000$ o 15.000$?
Bitcoin

Previsione sul prezzo di Bitcoin: 10.000$ o 15.000$?

By Marco Cavicchioli - 3 Nov 2020

Chevron down

Santiment ha pubblicato una nuova analisi riguardo la previsione del prezzo di Bitcoin che ipotizza due scenari.

Nel primo il prezzo potrebbe tornare a quota 10.000$ nei prossimi giorni, mentre nel secondo sarebbe invece diretto verso i 15.000$. 

A due giorni e mezzo dal breve superamento di quota 14.000$, per la prima volta da gennaio 2018 (ovvero da 33 mesi), molti trader continuano ad essere positivi dopo essere passati da ribassisti a rialzisti con il superamento di quota 13.000$ una settimana prima. 

Secondo Santiment ha probabilmente giocato un ruolo la FOMO (Fear Of Missing Out) che ha sostenuto il prezzo di Bitcoin tra il 23 ed il 31 ottobre, quando ha superato i 14.000$. 

Infatti avrebbe generato nuove entrate di capitali ed un aumento delle attività, inducendo molti trader di analisi tecnica a rallegrarsi per questo nuovo picco, più elevato anche dei 13.700$ toccati 16 mesi fa, il 26 giugno 2019. 

Ora il prezzo di Bitcoin sarebbe però su di un livello “leggermente più ragionevole”, tanto da poter ipotizzare sia una continuazione verso i 15.000$, sia l’ipotesi che potrebbe tornare anche a toccare i livelli massimi storici 20.000$ raggiunti il 17 dicembre 2017. 

Le ragioni delle previsioni del prezzo di Bitcoin di Santiment

Questi due ulteriori ipotetici livelli, 15.000$ e 20.000$, potrebbero essere considerate come resistenze da testare. 

Analizzando però le metriche fondamentali, Santiment sostiene che il prezzo ultimamente sia aumentato un po’ di più di quanto i numeri suggerissero. 

Ovvero, se si fosse trattato di una crescita sana e organica, ipotizzano che la crescita in queste ultime settimane avrebbe dovuto essere inferiore. 

Non dimentichiamo infatti che stiamo parlando di un +30% in soli 20 giorni, e sebbene un evento simile non risulti particolarmente anomalo per BTC, la volatilità di questo asset lo porta spesso sia a rapide ascese che a rapide discese. 

Tuttavia Santiment ammette che il comportamento del prezzo di bitcoin è spesso irrazionale ed inorganica, quindi non ritiene affatto impossibile un ritorno a 20.000$. 

In realtà, dopo aver ipotizzato anche la discesa a 10.000$, l’unico scenario che è stato realmente analizzato in questo report è quello che prevederebbe prima il raggiungimento di quota 15.000$, e poi forse anche un test di quota 20.000$. 

In altre parole Sentiment ha citato l’ipotesi di una discesa a 10.000$, ma non sembra averla presa seriamente in considerazione.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.