Con Bondly la DeFi arriva su Cardano
Con Bondly la DeFi arriva su Cardano
Defi

Con Bondly la DeFi arriva su Cardano

By Alfredo de Candia - 11 Dic 2020

Chevron down

IOHK, azienda che opera per lo sviluppo della blockchain di Cardano, ha informato di aver stretto una partnership con Bondly, che sarà la prima piattaforma ad abilitare Cardano per i propri prodotti DeFi.

Ricordiamo che Bondly è un protocollo per lo swap che opera anche nell’ambito degli escrow e permette di fornire un’elevata sicurezza a tutti coloro che effettuano transazioni, così sia il venditore che l’acquirente hanno certezza dei loro fondi. Questa soluzione, per esempio, è adatta soprattutto in ambito e-commerce.

Dal canto suo, la blockchain di Cardano continua la sua progressione e la sua evoluzione lato blockchain e smart contract e vedrà una delle sue prime applicazioni, Goguen, per dar vita ad un nuovo filone di dApp su questa blockchain.

Infatti, la piattaforma di Bondly ha scelto proprio la blockchain di Cardano per lanciare il suo servizio e costruire un marketplace, visto il costo basso per le fee e la velocità di questa blockchain.

Bondly per realizzare la DeFi su Cardano

Così verrà creata una vera e propria dApp (applicazione decentralizzata) che utilizzerà il token BONDLY che sarà portato su questa blockchain dalla blockchain di Polkadot, mentre invece la soluzione di escrow implementata si chiamerà BONDProtect.

Democratizzare la finanza attraverso la blockchain è un passo importante e dimostra come la stessa sia al servizio dell’utente, come ha ricordato il CEO di IOHK, Charles Hoskinson:

“La missione principale di IOHK è quella di ampliare e democratizzare l’accesso ai servizi finanziari, ed è per questo che Bondly è un partner perfetto per noi. Con l’implementazione di Gougen e delle funzionalità degli smart contracts di Cardano, siamo impazienti di lavorare con Bondly per costruire soluzioni che permettano alla DeFi di realizzare il suo vero potenziale, fino a scalare per sostituire completamente il sistema finanziario digitale globale”.

Dal canto suo il team d Bondly sarà avvantaggiata dall’essere la prima dApp su questa blockchain, come ha spiegato il CEO di Bondly, Brandon Smith:

“Sono davvero entusiasta di lavorare con il team estremamente talentuoso di IOHK/Cardano, di condividere la tecnologia tra le nostre aziende e di far sì che la suite di prodotti Bondly sia attiva su una delle più imponenti blockchain del mondo”.

 

Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.