banner
In arrivo Binance Pay: sfiderà PayPal?
In arrivo Binance Pay: sfiderà PayPal?
Criptovalute

In arrivo Binance Pay: sfiderà PayPal?

By Marco Cavicchioli - 7 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Qualche giorno fa è stato annunciato il lancio della beta version di Binance Pay. 

Si tratta di una tecnologia di pagamento contactless in criptovalute progettata da Binance.

Dalla presentazione si evince che abbia diversi punti in comune con PayPal, tanto da poter affermare che probabilmente Binance si sia ispirata proprio a quest’ultima per progettarlo.

Binance Pay consentirà di pagare e di essere pagati in criptovaluta da amici e familiari in tutto il mondo. 

Per poterlo utilizzare sarà necessario avere un account su Binance.com, scaricare ed installare l’App. Questa consentirà all’utente di crearsi un nickname univoco che consentirà agli altri utenti di inviare facilmente criptovalute. 

Il wallet di Binance Pay supporterà inizialmente sei valute, ovvero Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Binance Coin (BNB), Swipe (SXP), BUSD ed EUR.

Il fatto che supporti anche l’euro, e la stablecoin BUSD ancorata al dollaro americano, fa presupporre che potrebbe anche essere utilizzata al posto di PayPal.

D’altronde queste sei criptovalute sono le stesse già supportate dalla Binance Card, ovvero la carta di debito dell’exchange lanciata l’anno scorso, e che consente di spendere criptovalute in valuta fiat sul circuito Visa. 

Infatti anche Binance Pay potrà essere ricaricata dal wallet spot dell’exchange. Anzi, il wallet di Binance Pay è essenzialmente lo stesso di quello della Binance Card. 

L’App sarà dotata anche di un QR code che consente l’invio diretto di fondi da tra due account Binance Pay. 

Le differenze tra Binance Pay e PayPal

Le similitudini con PayPal sono molte, ma una differenza sostanziale c’è. 

Infatti sebbene anche PayPal ormai consenta la compravendita di criptovalute, non consente ancora nè la ricezione nè l’invio dei token, che possono essere solo acquistati, conservati e venduti. Entro fine marzo verrà abilitata anche la funzione di pagamento in valuta fiat alimentato da criptovalute, ma in tal caso la ricezione del destinatario sarà in valuta fiat. 

Invece Binance consente anche sia la ricezione che l’invio diretto di criptovalute. 

L’obiettivo finale sarebbe quello di fornire un servizio dedicato in particolare ai merchant ed a chi volesse incassare pagamenti in criptovalute, ma è ancora troppo presto per capire se ciò poi effettivamente avverrà. Anche perchè sfidare PayPal da questo punto di vista sembra un’impresa impossibile, a meno che i pagamenti diretti in criptovaluta dovessero diffondersi molto.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.