banner
Elon Musk spiega Dogecoin e Bitcoin su Twitter
Elon Musk spiega Dogecoin e Bitcoin su Twitter
Altcoin

Elon Musk spiega Dogecoin e Bitcoin su Twitter

By Amelia Tomasicchio - 9 Feb 2021

Chevron down

Dopo aver più volte twittato frasi goliardiche su Dogecoin, Elon Musk stavolta si spinge oltre e arriva a dimostrare la sua conoscenza approfondita del tema, spiegando le differenze tra DOGE e BTC.

“Doge sembra essere inflazionistico, ma non lo è significativamente (numero fisso di monete per unità di tempo), mentre BTC è chiaramente deflazionistico. La velocità di transazione di Doge dovrebbe idealmente essere qualche ordine di grandezza più veloce”, recita infatti il suo tweet di poche ore fa.

Rispondendo infatti ad una sostenitrice di Dogecoin che descriveva tutte le ragioni per cui sarebbe destinato a valere presto un dollaro, Elon ha spiegato le differenze con Bitcoin che è invece deflazionistico e che DOGE idealmente dovrebbe essere molto più veloce.

Elon Musk tra Dogecoin e Bitcoin

Tra l’altro, proprio ieri si era diffusa la notizia per cui Tesla ha comprato 1,50 miliardi di dollari in bitcoin nel gennaio 2021 per cui si capisce come Elon sia sicuramente ben informato sulla materia.

Qualche settimana fa, dopo aver sempre sostenuto solo Dogecoin con frasi divertenti e meme, Elon aveva deciso di cambiare la sua biografia su Twitter passando da “CEO di Dogecoin” a “#Bitcoin” e questo aveva scatenato gli acquisti tanto che BTC era salito addirittura del 20% in un giorno.

E ieri è stata la stessa cosa con la notizia dell’investimento di Tesla. Il prezzo di Bitcoin ha infatti ora stabilito un nuovo all time high, un record storico che lo ha portato a segnare i 48mila dollari durante la notte. Un incremento insomma di un altro 20% stavolta in sole 12 ore.

Tra l’altro, oltre a Tesla pare che forse anche Apple sia vicina ad investire in Bitcoin, e quindi anche di questi nuovi rumors ha beneficiato il prezzo di BTC, mentre Tesla è salita in borsa del 3%.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.