banner
Bitcoin guadagno del 25% in una settimana
Bitcoin guadagno del 25% in una settimana
Trading

Bitcoin guadagno del 25% in una settimana

By Federico Izzi - 15 Feb 2021

Chevron down

Ci lasciamo alle spalle una storica settimana densa di notizie che hanno accompagnato forti rialzi per Bitcoin, che con un guadagno di oltre il 25% registra la migliore settimana da tre anni, dal febbraio 2018, periodo completamente diverso da quello attuale. 

In quella settimana ci trovavamo con prezzi del Bitcoin e dell’intero settore in un momento critico di forti ribassi.

La settimana si è conclusa con il weekend che ha visto registrare nuovi massimi storici per Bitcoin ed Ethereum. 

Per la regina delle altcoin la settimana si chiude con un saldo di oltre l’11% confermando l’ascesa parabolica che sta caratterizzando il movimento di Ethereum dallo scorso novembre. Non è la migliore settimana dall’inizio dell’anno per ETH che già per tre volte ha chiuso con un guadagno settimanale di oltre il 20%, e di queste, per ben due volte si trattava di un guadagno superiore al 40%.

XRP 20210215

È stata una settimana chiusa positivamente anche per XRP che recupera circa il 50% dai minimi di lunedì scorso, anche se Ripple continua a rimanere nella tempesta della volatilità, in attesa dell’udienza preliminare che l’attende presso la SEC il prossimo lunedì 22 febbraio. 

coin360 20210215
Fonte: COIN360.com

Nonostante questi rialzi le prime ore della nuova settimana si caratterizzano per un forte movimento ribassista accusato nella notte europea. Sono movimenti verso il basso che vedono perdere circa il 10% per le principali coin. Tra le big fanno peggio Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH) che mettono a dura prova lo stress dei trader arrivando a segnare un -20% in poche re. 

In una fase attuale che vede rialzi senza soste da due settimane ribassi a doppia cifra sono da considerare all’ordine del giorno.

La giornata inizia con una prevalenza di segni rossi. Sono oltre l’65% a muoversi sotto la parità. Tra le big va in controtendenza Theta Token (THETA) che sale del 10% con prezzi sopra 3,5 dollari, nuovo record storico per il token che regola il proprio servizio di streaming video decentralizzato.

Nel fine settimana gli scambi si mantengono tonici. Nelle ultime 24 ore sono stati scambiati oltre 650 miliardi di dollari, con volumi totali del Bitcoin che in entrambe le giornate registrano un controvalore di scambi sotto il tetto dei 10 miliardi di dollari. 

DeFiPulse 20210215

La finanza decentralizzata continua a macinare nuovi record. Ieri, domenica 14 febbraio, per la prima volta ha superato i 40 miliardi di dollari immobilizzati sui progetti esistenti. 

Maker mantiene la prima posizione con 6,4 miliardi, seguita da Aave e Compound. Tra i due collaterali più utilizzati, ETH e BTC, nel weekend raggiungono entrambi il numero più alto dei token bloccati dallo scorso novembre.

BTC 20210215
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC), guadagno e ribasso

Nonostante il ribasso di queste ultime ore che dai massimi storici raggiunti nella giornata di ieri ad un passo dai 50.000 dollari,  i prezzi del Bitcoin accusano un movimento al ribasso di circa l’8% andando a rivedere i 46.000 dollari, livello dove sono iniziati a ritornare gli acquisti che in queste prime ore della giornata riportano le quotazioni sopra i 47.500 dollari. 

Nonostante il nervosismo di queste prime ore i prezzi si muovono ancora in un’area di sicurezza che non crea pericoli per il medio periodo. Considerate le notizie che per tutta la scorsa settimana hanno influenzato la quotazione di prezzo, non possiamo escludere che anche in questa settimana continueranno ad essere rilanciate news che possono riflettersi sia in positivo che in negativo sul prezzo del Bitcoin. 

È necessario prendere come riferimento livelli di allerta e non seguire costantemente i livelli dei prezzi in un periodo che continua a segnare un incremento della volatilità su base giornaliera. 

Per oggi il livello da monitorare è il minimo della giornata in area 45.700 dollari. Un eventuale ritorno sotto questo livello aumenta le possibilità della speculazione di riportare i prezzi  in area 44.000 dollari. Al rialzo invece rimane cruciale l’area psicologica dei 50.000 dollari.

ETH 20210215
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Nonostante il poco rumore, assorbito quasi totalmente da quanto sta accadendo su Bitcoin Ethereum continua silenziosamente a segnare nuovi record storici. Sabato per la prima volta è arrivato ad un passo dai 1.900 dollari

Tecnicamente il trend di Ethereum rimane solidamente impostato al rialzo, un trend che dalla metà di dicembre continua a non essere scalfito. Dai livelli attuali un primo indizio ribassista si avrebbe solamente con prezzi sotto i 1.500 dollari, una distanza dai valori attuali di oltre il 15%.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.