banner
1.800 ATM statunitensi supporteranno Dogecoin
1.800 ATM statunitensi supporteranno Dogecoin
Altcoin

1.800 ATM statunitensi supporteranno Dogecoin

By Marco Cavicchioli - 4 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

CoinFlip ha annunciato che i suoi 1.800 ATM crypto disseminati negli USA supporteranno anche Dogecoin (DOGE). 

CoinFlip è stata fondata nel 2015 a Chicago, ed è il principale operatore di ATM Bitcoin negli Stati Uniti, con oltre 1.800 macchine presenti in 46 Stati. 

I suoi ATM supportano nove criptovalute, e l’azienda mira a far avanzare l’adozione, l’accessibilità e la liquidità delle criptovalute per supportare le comunità che ne hanno più bisogno, come ad esempio gli underbanked. 

Inoltre la società ha fatto registrare una notevole crescita nel 2020, tanto che ad esempio il mese scorso le entrate sono state superiori del 359% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. Inoltre le dimensioni della sua rete di ATM Bitcoin è più che triplicata, per rispondendo alla crescente domanda di modi facili ed accessibili per acquistare e vendere criptovalute. A gennaio 2020 CoinFlip contava 441 ATM, mentre a fine anno erano già saliti ad oltre 1.400.

È possibile che la decisione di aggiungere DOGE sia una conseguenza anche del notevole interessamento a questa criptovaluta di celebrity come Elon Musk, Snoop Dogg, Gene Simmons e Kevin Jonas, tanto che l’azienda afferma:

“Questo annuncio convalida la legittimità della moneta”. 

Ora pertanto gli statunitensi potranno trovare DOGE accanto a BTC, ETH, BNB, DASH, LTC, LINK, USDC e XLM in quasi tutti gli Stati, in modo da poterlo acquistare o vendere anche in contanti. 

Gli ATM sfruttano la popolarità di Dogecoin

Il co-fondatore e CEO di CoinFlip, Daniel Polotsky, ha commentato: 

“Data la sua crescente popolarità e la recente adozione di massa, ci impegniamo ad assicurarci che Dogecoin faccia parte del nostro portafoglio di monete e ad incoraggiare un ulteriore supporto di questa criptovaluta nei prossimi mesi”.

Va tuttavia detto che il valore di Dogecoin si basa proprio in parte sulla narrazione che ne viene fatta soprattutto sui social network, in particolare dalle celebrity guidate da Elon Musk. 

Ad esempio in questo momento il suo valore di 0,05$ circa è relativamente elevato, sebbene risulti inferiore dei 37% rispetto ai massimi storici. 

Il massimo storico però si è toccato molto di recente, ovvero l’8 febbraio 2021 quando schizzò a 0,085$ facendo segnare un incredibile +962% in soli 10 giorni circa, anche grazie al probabile interessamento della famosa subreddit WallStreetBets

Visto che in precedenza il prezzo non aveva mai nemmeno superato gli 0,02$, è possibile che l’incredibile aumento dei primi mesi del 2021 sia solamente il risultato di una bolla speculativa dovuta da un lato al pump organizzato, e dall’altro alla narrazione delle celebrity.

Ad esempio il numero medio di transazioni giornaliere sulla blockchain di Dogecoin non solo è enormemente inferiore a quello di Ethereum o Bitcoin, ma è inferiore anche a quello di criptovalute ormai ritenute “minori” come ad esempio Litecoin o BSV.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.