banner
JAY-Z entra in Square
JAY-Z entra in Square
Criptovalute

JAY-Z entra in Square

By Marco Cavicchioli - 4 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il co-fondatore e CEO di Square, Jack Dorsey, ha rivelato che JAY-Z entrerà a far parte del board della società. 

I due hanno già collaborato nel recente passato donando 500 BTC al fondo ₿trust per accelerare la diffusione di Bitcoin in particolare in India ed in Africa. 

Quindi ad avvicinare Dorsey e JAY-Z potrebbe essere stato proprio Bitcoin, pertanto il suo ingresso in Square in realtà non stupisce più di tanto. 

JAY-Z infatti è un noto imprenditore di successo, oltre che rapper e produttore, mentre Square ha già fatto il suo ingresso nel mondo crypto tempo fa, e di recente ha investito 50 milioni di dollari in BTC. 

JAY-Z in Square con Tidal 

In realtà Dorsey ha rivelato anche che Square sta acquisendo una partecipazione di maggioranza in Tidal, il servizio di musica in streaming di proprietà proprio di una delle aziende di JAY-Z, e da questa unione potrebbe nascere qualcosa di molto interessante. 

Dorsey infatti dice anche che l’idea alla base di questa unione è quella di “trovare nuovi modi per gli artisti di supportare il proprio lavoro”, grazie agli incroci tra musica ed economia, visto che far funzionare l’economia per gli artisti potrebbe essere simile a ciò che Square ha fatto per i rivenditori. 

Bisogna tener presente che il lockdown ha letteralmente piegato il settore della musica dal vivo, fonte di importanti ritorni economici per i musicisti, pertanto il settore ha bisogno di un rilancio.

Dorsey inoltre ha anche fondato Twitter, oltre che Square, pertanto è un imprenditore che se ne intende parecchio di startup e di iniziative imprenditoriali online. 

Tra le novità che potrebbero essere introdotte in Tidal Dorsey cita esplicitamente “nuovi modi di essere pagati” e “nuovi flussi di entrate complementari”.

Quindi sebbene non si parli ancora esplicitamente di pagamenti in bitcoin, è assolutamente lecito attendersi che questo potrebbe essere uno dei “nuovi modi per essere pagati” che potrebbe essere aggiunto a Tidal. 

La piattaforma ad oggi offre oltre 70 milioni di tracce e 250.000 video musicali, ed afferma di pagare la percentuale più alta di royalties agli artisti all’interno del mercato dello streaming musicale. Inoltre afferma di avere oltre 3 milioni di abbonati, ed opera in 56 paesi. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.