banner
Ricca con Dogecoin fa una donazione ad un canile
Ricca con Dogecoin fa una donazione ad un canile
Altcoin

Ricca con Dogecoin fa una donazione ad un canile

By Eleonora Spagnolo - 23 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Una donna rimasta anonima ha fatto una donazione ad un canile della Florida, grazie ai profitti avuti con Dogecoin

A riportare la notizia e Fox 6. Secondo la fonte, alla Halifax Humane Society di Daytona, in Florida, nella giornata di sabato, si è fermata una donna che si è offerta di pagare le spese di adozione per tutti i cani presenti nel rifugio, pronti per essere adottati. 

La donazione grazie a Dogecoin

Ha raccontato il direttore Barry Kukes

“Fondamentalmente, aveva fatto un investimento molto saggio in alcune criptovalute e ha avuto una fortuna e ha detto che le ha cambiato la sua vita al punto che voleva fare qualcosa di bello”.

Nella donazione è stata specificata una sola parola: Dogecoin.

I soldi della donazione permetteranno al rifugio di sistemare più agevolmente i cani. Infatti, spiega il direttore, la donazione è arrivata proprio nel momento in cui il posto si è trovato ad ospitare altri 42 cani salvati da combattimenti. Questo ha portato il canile ad avere problemi di spazio. Con la donazione, sarà possibile agevolare le adozioni e recuperare altro spazio.

La performance di Dogecoin (DOGE)

L’episodio è singolare. La donna infatti si è sentita quasi in dovere di fare qualcosa per dei cani, perché un cane è stata la sua fortuna. Infatti, Dogecoin ha come simbolo il meme di uno Shiba Inu. 

Nata come criptovaluta “satirica”, senza un reale progetto dietro, ma con una community agguerrita che vede tra i suoi membri anche il CEO di Tesla Elon Musk, in queste settimane ha fatto molto parlare di sé. DOGE infatti in poco tempo è passata dal valere qualche millesimo di dollari, a lievitare fino a raggiungere i 43 centesimi di dollaro

Va da sé che chi l’ha acquistata quando valeva pochi millesimi, oggi ha accumulato una fortuna. Soprattutto se ha venduto prima del crollo di questi giorni, in cui il valore si è già dimezzato passando da 43 a 20 centesimi. Dogecoin infatti si sta caratterizzando come un vero e proprio prodotto speculativo, soggetto per questo ad altissima volatilità.

Forse è proprio il caso della donna che ha fatto la donazione al canile. 

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.