banner
Turchia e Bitcoin, il caso dell’exchange Thodex
Turchia e Bitcoin, il caso dell’exchange Thodex
Bitcoin

Turchia e Bitcoin, il caso dell’exchange Thodex

By Eleonora Spagnolo - 24 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Non c’è pace per i fan di Bitcoin in Turchia. Dopo il controverso divieto arrivato dalla Banca Centrale, in questi giorni sta facendo discutere il caso dell’exchange Thodex. 

Attivo dal 2017, nei giorni scorsi, cioè a poca distanza dal ban delle criptovalute come mezzi di pagamento, uno degli exchange più utilizzati nel paese è improvvisamente diventato inagibile. Sulla homepage di Thodex è comparso un comunicato stampa che informava gli utenti che a causa di una importante partnership, la piattaforma sarebbe rimasta offline qualche giorno.

Niente di anomalo, possono capitare delle interruzioni di servizi, in particolare in caso di manutenzione. Tuttavia il caso di Thodex ha insospettito e allarmato gli utenti in quanto, a quanto pare, non c’è stato preavviso e questo ha fatto in modo che gli utenti si ritrovassero senza la possibilità di prelevare i fondi depositati.

Il punto è che questo stop arriva in un momento molto delicato del mercato, con Bitcoin che è passato nel giro di pochi giorni da record vicini a 65.000 dollari fino agli attuali 48.000. Insomma, come se non bastasse il panico da vendita, gli utenti di Thodex stanno sperimentando anche l’impotenza di non poter agire sui propri fondi.

La precisazione di Thodex e l’impatto sul futuro di Bitcoin in Turchia

In realtà sul sito di Thodex vengono smentite tutte le ipotesi circolate circa il fatto che i gestori di Thodex abbiano applicato una exit scam. Qualcuno che sul sito non si firma, probabilmente l’amministratore Faruk Fatih Ozer, ha fatto pubblicare sulla home page una lettera in cui ribadisce di essere alla ricerca di investitori, smentendo di essere fuggito.

Ma, secondo quanto emerso dalle agenzie di stampa, nella giornata di venerdì sono scattati ben 62 arresti in Turchia, proprio per questa vicenda che rischia di trasformarsi in una truffa da 2 miliardi di dollari. Faruk Fatih Ozer invece non si trova.

Dal profilo Twitter ufficiale emerge altro: Faruk Fatih Ozer asserisce che tutti i soldi degli utenti sono fermi sulla piattaforma, e anzi garantisce che entro pochi giorni restituirà quanto depositato su Thodex ad ogni utente. Nel tweet storm scritto in lingua turca si legge anche che gli utenti riceveranno il saldo che avevano al momento dello switch off della piattaforma, così che non saranno colpiti dalle perdite di valore che stanno interessando il settore crypto.

Non resta che attendere se e quando questo avverrà. Certo è che il caso apre un’ulteriore ferita tra le autorità di regolamentazione della Turchia e le criptovalute. E adesso gli utenti di Bitcoin temono che la legislazione possa farsi ancora più stringente.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.