banner
Come moltiplicare le tue criptovalute anche durante un bear market
Come moltiplicare le tue criptovalute anche durante un bear market
Criptovalute

Come moltiplicare le tue criptovalute anche durante un bear market

By Eleonora Spagnolo - 5 Giu 2021

Chevron down

SPONSORED POST*

In questi giorni, se possiedi criptovalute, potresti sentirti vulnerabile, dato che il mercato ha sperimentato una volatilità eccezionale nell’ultimo anno, passando da un massimo storico e poi facendo un tuffo.

Il buonsenso comune è sempre stato che se vuoi gli alti rendimenti offerti dai mercati delle criptovalute devi tollerare l’elevato livello di rischio. Tuttavia, una moneta, RBIS, il token nativo della piattaforma ArbiSmart, sta presentando una nuova strada, consentendo di ottenere enormi profitti anche nel bel mezzo di un crollo del mercato delle criptovalute.

Per vedere come, immergiamoci e analizziamo il progetto ArbiSmart più in dettaglio.

Crypto Trading a rischio quasi zero 

La piattaforma ArbiSmart esegue un arbitraggio cripto automatizzato. Si tratta di una strategia di investimento a rischio eccezionalmente basso in quanto, piuttosto che generare un profitto dalla volatilità del mercato delle cripto, sfrutta le inefficienze temporanee dei prezzi. Si tratta di brevi intervalli, a volte della durata di pochi minuti, durante i quali una criptovaluta è disponibile su due o più exchange, a prezzi diversi allo stesso tempo. 

L’algoritmo di apprendimento automatico di ArbiSmart tiene traccia di centinaia di monete in 35 exchange, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per identificare e sfruttare queste inefficienze di prezzo. Comprerà la moneta sull’exchange dove il prezzo è più basso e poi la venderà automaticamente su quello dove il prezzo è più alto per ottenere un profitto sullo spread prima che la finestra di opportunità si chiuda e l’inefficienza si risolva. 

Una fonte del recente successo di RBIS, in un momento in cui altre monete sono affondate, è che indipendentemente da bull market o bear market, le inefficienze di prezzo continueranno a verificarsi regolarmente come sempre. La consistenza delle opportunità di arbitraggio cripto, in qualsiasi direzione si stia muovendo il Bitcoin, ha reso la piattaforma ArbiSmart attraente per gli investitori che vogliono proteggersi da un crollo del mercato.

Una volta che ti sei iscritto e hai fatto un deposito in fiat o crypto la tua parte è fatta, e la piattaforma prende il sopravvento, convertendo i tuoi fondi in RBIS per l’utilizzo nel trading di arbitraggio crypto. I profitti arrivano fino al 45% all’anno e una tabella dei rendimenti mostra, in anticipo, esattamente quanto guadagnerai mensilmente e annualmente in base alla dimensione del tuo investimento. 

Se ti sei unito ad ArbiSmart all’inizio del 2019, quando il token è stato introdotto, non solo avrai guadagnato grandi profitti passivi dal crypto arbitraggio, con interessi composti, ma avrai guadagnato plusvalenze dal prezzo crescente di RBIS, che negli ultimi due anni ha più che quadruplicato il suo valore!

Perché il 2021 è l’anno di RBIS

Gli analisti hanno previsto che RBIS salirà a venti volte il suo valore attuale entro la fine del 2021, e ci sono una serie di fattori in gioco che mettono il token sulla buona strada per una così sostanziale impennata del prezzo. 

Per cominciare, ArbiSmart è nel mezzo dell’implementazione di un flusso di aggiornamenti ai suoi server e infrastrutture, progettato per aumentare la velocità e la funzionalità della piattaforma. Ha anche una serie di nuove utilità previste per il lancio nel Q3 e Q4, tra cui un portafoglio fruttifero che supporta una vasta gamma di valute fiat e criptovalute.  

Un’altra ragione per la previsione incandescente è che ArbiSmart è cresciuta del 150% nel 2020, e da allora è stata su una traiettoria in costante aumento, con il 2021 che sta già vivendo una rapida salita nell’acquisizione di clienti. Poiché la quantità di RBIS che può essere creata è limitata a 45 milioni, mentre la domanda aumenta, l’offerta continuerà a diminuire, spingendo il prezzo verso l’alto.

Inoltre, nel quarto trimestre del 2021, RBIS sarà quotato.  Una volta che il token sarà negoziabile sugli exchange cripto chiunque voglia usare la piattaforma ArbiSmart dovrà acquistare RBIS. Tuttavia, i possessori di token non avranno motivo di vendere. Si godranno i rendimenti a lungo termine dall’arbitraggio cripto, e il valore crescente del token RBIS, quindi HODLing sarà la scelta intelligente. 

Lo sviluppo a lungo termine è la chiave, e va notato che ArbiSmart ha anche un gran numero di servizi aggiuntivi regolamentati e con licenza UE previsti per il lancio nella prima metà del 2022. Questi includono un’app, compatibile sia con iOS che con Android, una carta di credito criptata e un programma di Yield Farming. Non è quindi una sorpresa che il RBIS aumenterà di valore fino al 4.000% entro il 2023!

Gli analisti hanno grandi aspettative per il token RBIS e finora, sembra essere all’altezza dell’hype, con gli sviluppatori che hanno preso le giuste misure per garantire una crescita sostenuta. Come un progetto che può generare profitti anche in un mercato in calo, il futuro sembra promettente.

Il token sembra essere a pochi mesi di distanza dal diventare un top performer, quindi se vuoi diventare un early adopter di RBIS, unisciti subito ad ArbiSmart

 

*Questo è un articolo a pagamento. Il Cryptonomist non ha scritto l’articolo e non ha provato la piattaforma. Investi a tuo rischio e pericolo.

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.