Mercato in breve: le azioni di Gamestop, Ferrari e Azimut
Mercato in breve: le azioni di Gamestop, Ferrari e Azimut
Fintech

Mercato in breve: le azioni di Gamestop, Ferrari e Azimut

By Eleonora Spagnolo - 4 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Con la settimana che si chiude è tempo di dare uno sguardo ai mercati e alle performance di alcune azioni quali Gamestop, Ferrari e Azimut. 

Azioni Gamestop

Gamestop (GME) sa sempre come far parlare di sé. Sebbene Gamestop rappresenti una delle compagnie leader della vendita dei giochi al mondo, le sue azioni sono considerate ormai un meme. Michael Burry, investitore diventato celebre per essersi arricchito con la crisi dei mutui subprime del 2008, celebrato dal film La grande scommessa, è chiaro. 

A Barron’s ha dichiarato: 

“Non so quando i titoli meme come questo crolleranno, ma probabilmente non dovremo aspettare troppo a lungo, poiché credo che la folla retail sia completamente investita in questo tema, e Wall Street è saltata sulla scia. Stiamo finendo i nuovi soldi disponibili per saltare sul carrozzone”.

Per completezza di informazione, Michael Burry è stato un azionista di Gamestop ma è probabile che abbia venduto le sue quote prima del rally causato da Wallstreetbets. O almeno questo sostiene Forbes.

Ad ogni modo le azioni di Gamestop (quotate al NYSE) hanno vissuto un’altra settimana agitata. Al momento della stesura di questo articolo, viaggiano sui 305 dollari, ma negli ultimi 5 giorni hanno perso il 4,5%. 

Azioni Ferrari

Per Ferrari la settimana che si chiude è stata poco movimentata. Ferrari (RACE), quotata sulla Borsa Italiana vale circa 170 euro e al momento della scrittura di questo articolo guadagna l’1,30% su 5 giorni.

Ma nelle settimane passate il titolo ha sofferto a causa del cambio di CEO. La nomina di Benedetto Vigna avvenuta a inizio giugno non è stata accolta positivamente dagli investitori, e all’annuncio del nuovo amministratore delegato è seguito un mercato ribassista. 

Ma è proprio l’anno a non essere dei migliori per Ferrari. In sei mesi, il titolo ha perso l’8,5%. 

Azioni Azimut

Al contrario, gli ultimi sei mesi di Azimut (AZM) sono stati decisamente brillanti e le azioni segnano un +15%. Tuttavia l’azienda di investimenti sta vivendo un momento piuttosto piatto. Al momento della stesura di questo articolo, il suo prezzo è di 20,4 euro in lieve calo (-0,39) nell’andamento a 5 giorni. 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.