banner
Cardano: progressi sull’update Alonzo per gli smart contract
Cardano: progressi sull’update Alonzo per gli smart contract
Altcoin

Cardano: progressi sull’update Alonzo per gli smart contract

By Stefania Stimolo - 30 Lug 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Cardano ha annunciato oggi i progressi dell’update Alonzo, l’ultimo step per abilitare gli smart contract sulla blockchain di Cardano e dar vita alle sue nuove applicazioni decentralizzate (dApp).

“Oggi su Cardano360 abbiamo condiviso un aggiornamento sui progressi di Alonzo White. TLDR Alonzo rollout sulla buona strada! Più utenti e funzionalità in aumento. C’è ancora molto da fare, ma il team e la comunità stanno lavorando a stretto contatto per continuare ad andare avanti!” 

E, di fatti, sul sito ufficiale di Cardano Roadmap, i progressi sull’update Alonzo, l’ultimo update dell’epoca Goguen, vengono così descritti:

“Questa settimana, il team ha fatto buoni progressi nei cambiamenti legati ad Alonzo/Plutus. In particolare, hanno rilasciato GraphQL v5.0, Rosetta v1.3.0, e Explorer-app v1.6.0. Il team si sta anche preparando a rilasciare un update del portafoglio per abilitare la compatibilità con Alonzo Node 1.28, e stanno lavorando per semplificare le API di transazione cardano-wallet per consentire l’integrazione con Plutus Application Backend (PAB). Infine, stanno lavorando su diversi cambiamenti necessari per gli smart contract (collaterale, testimoni di script, ecc.).”

In sostanza, la roadmap di Cardano che descrive sviluppi e progressi della sua blockchain, è stata organizzata in cinque epoche: Byron, Shelley, Goguen, Basho e Voltaire. Attualmente, il team Cardano prevede di concludere l’epoca di Goguen, dopo che i tre passaggi dell’update Alonzo (Blue, White e Purple) saranno completati. 

L’obiettivo di quest’ultimo upgrade sarà quello di integrare a pieno gli smart contract che permettono a loro volta di creare dApp firmate Cardano. 

Cardano: i progressi sulla blockchain e l’andamento del prezzo di ADA

Di certo, la community Cardano è impaziente di vedere realizzata l’intera epoca Goguen per poter procedere con l’utilizzo dei suoi smart contract sempre più innovativi. 

A confermare tale sostegno, è la sua quinta posizione per capitalizzazione di mercato di ADA. Con oltre 40 miliardi di dollari di maketcap, infatti, ADA detiene il 2,65% di dominance del mercato crypto.

Il prezzo della crypto, inoltre, segue il trend della regina Bitcoin e, seppur ha toccato il suo minimo a 1,05$ da febbraio 2021, alla fine di questo mese, in realtà il trend sembra voler affermarsi positivo. 

Al momento della scrittura, ADA vale 1,27$ con volumi di mercato inferiori solo a Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Tether (USDT) e Binance Coin (BNB).

Performance che tengono alta la considerazione nel tempo, di una delle crypto più storiche, in un mercato sempre più considerato da nuovi e rivoluzionari attori. Infatti, con l’esplosione del mercato dei token collezionabili, subito dopo il completamento dell’update Mary, Cardano aveva già lanciato i suoi primi NFT a metà marzo scorso. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.