banner
IOTA scelto in un progetto energetico del governo tedesco
IOTA scelto in un progetto energetico del governo tedesco
Blockchain

IOTA scelto in un progetto energetico del governo tedesco

By Eleonora Spagnolo - 4 Ago 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

IOTA è stato selezionato per un innovativo progetto energetico in Germania. Il progetto prende il nome di SUSEE (Secure Sensor Platforms for Smart Energy Networks).

Si tratta di un’iniziativa che punta a sviluppare un sistema scalabile, affidabile e sicuro per il trasferimento e l’elaborazione della rete di sensori di dati.

Come spiegato sul blog ufficiale di IOTA, il progetto nasce dalla collaborazione tra l’operatore della rete di distribuzione dell’energia SWO Netz GmbH, i due istituti di ricerca Fraunhofer FIT/IPT, l’università TU Chemnitz, e le PMI peerOS GmbH, mCloud Systems GmbH, e TIP GmbH,  cui IOTA fornirà l’infrastruttura tecnologica.

Il progetto energetico di IOTA

L’iniziativa ha ottenuto un finanziamento da 2,6 milioni di euro dal governo tedesco nell’ambito del 7° Energy Research Program.

Con questa collaborazione, IOTA creerà un sistema di trasmissione di dati legato alle forniture energetiche. Serve un sistema che sia scalabile ma anche sicuro in grado di leggere i dati dei consumi energetici degli utenti finali, conservarli, mantenendoli integri, al riparo da compromissioni.

Il progetto, insomma, è ambizioso. Compito di IOTA infatti sarà contribuire nel garantire una comunicazione sulla fornitura energetica affidabile e sostenibile.

Andreas Baumgartner, CEO di mCloud Systems e Consortium Lead ha spiegato:

 “La combinazione di tecnologie e protocolli IoT all’avanguardia consente un livello di fiducia senza precedenti nella trasmissione wireless delle informazioni. Insieme alla Fondazione IOTA e ai nostri partner collaborativi, stiamo lavorando su una soluzione tecnica che fornisce una base sicura e scalabile per le applicazioni infrastrutturali attraverso una tecnologia di comunicazione all’avanguardia.”

Verena Honeck, assistente scientifica dell’agenzia esecutiva del progetto Jülich:

 “Il progetto congiunto è stato selezionato perché è un progetto altamente innovativo nel campo dei sistemi di sensori in rete con applicazione nel settore dei contatori intelligenti e coinvolge partner qualificati che rappresentano un’intera catena del valore.”

Daniel Demmer, cofondatore di PeerOS:

“Vogliamo costruire un ECOsistema aperto a tutti, trasparente e sicuro – i dati appartengono a chi li crea e non a chi offre il servizio. Con questo progetto, il mondo reale è collegato con il digitale per la prima volta, e non solo in uno scenario astratto di distribuzione, ma in uno scenario che riguarda tutti. Cosa uso e come posso usare i miei dati per generare valore aggiunto per me e per la società”.

Holger Köther, direttore delle partnership alla Fondazione IOTA:

“Garantire l’integrità dei dati e la gestione dei dati crittografati e in modo sicuro direttamente dal bordo è il DNA centrale di IOTA. Non vedo l’ora di lavorare come parte di un team di così tante organizzazioni lungimiranti, per dimostrare come IOTA viene utilizzato come strato di sicurezza e integrità per le prossime applicazioni, dove un’infrastruttura IT distribuita resiliente contro gli attacchi è fondamentale.”

 

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.