AMC dovrebbe accettare Dogecoin?
AMC dovrebbe accettare Dogecoin?
Criptovalute

AMC dovrebbe accettare Dogecoin?

By Marco Cavicchioli - 22 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il colosso mondiale AMC ha deciso di accettare criptovalute come pagamento per l’ingresso nei propri cinema. 

Le criptovalute che verranno accettate sono Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin /LTC) e Bitcoin Cash (BCH), ma iniziano a circolare ipotesi sul fatto che potrebbe estendere il supporto a pagamenti anche in altre criptovalute. 

Un sondaggio scandito dalla community

Ieri lo stesso CEO di AMC, Adam Aron, ha chiesto pubblicamente sul proprio profilo Twitter se la sua società dovesse accettare anche Dogecoin (DOGE). 

Aron ha scritto che vorrebbe sentire a tal proposito l’opinione dei suoi follower, visto che molti in questi giorni gli hanno scritto dicendo che dovrebbero accettare anche pagamenti in Dogecoin. 

Alla domanda se AMC dovesse sperimentare anche l’accettazione di DOGE ha fornito quattro risposte possibili tra cui scegliere: 

  1. Sì, sicuramente 
  2. Sì, ma non lo utilizzerò 
  3. No, non è importante 
  4. No, sarebbe solo uno sforzo inutile. 

Su oltre 171.000 follower del profilo di Aron, le risposte sono state addirittura più di 130.000, cosa che sembra suggerire che non abbiano votato solamente i suoi follower, ma forse anche sostenitori di Dogecoin che abitualmente non lo seguono. 

Per ora il risultato parziale vede nettamente in testa la prima opzione, ovvero che sicuramente dovrebbero accettarli. 

La vittoria di questa risposta è schiacciante: più del 68%, ovvero più del doppio di tutte le altre tre risposte messe insieme. 

La terza risposta (non è importante) ha raccolto solo il 7% delle preferenze, mentre la seconda (sì ma non lo userò) meno del 9%. Solo la quarta risposta (sarebbe uno sforzo inutile) ha superato il 15%, ma di poco. 

Dogecoin AMC
AMC

Questi dati sembrano essere stati influenzati da un massiccio voto favorevole forse proveniente dalla community degli appassionati di Dogecoin, anche perchè analizzando gli altri tweet di Aron in media il tasso di interazione è un decimo rispetto a quello del tweet con il sondaggio su Dogecoin.

Uno dei suoi tweet recenti di maggior successo, quello in cui annunciava i pagamenti in criptovalute di AMC, aveva raccolto “solamente” 16.000 like, con 4.100 retweet, mentre il tweet con il sondaggio su Dogecoin ha raccolto 13.000 like e 5.500 retweet. A fronte di questi numeri, gli oltre 130.000 voti sembrano davvero troppi per pensare che provengano solo dai suoi follower. 

Basti pensare che l’opzione meno votata ha comunque preso oltre 9.100 voti, ovvero in linea con il volume medio di interazione dei suoi tweet, mentre le due risposte negative messe insieme hanno raccolto oltre 30.000 voti, più del doppio delle sue normali interazioni. 

A fronte di quasi 90.000 voti raccolti dalla risposta vincente, le altre tre messe insieme superano di poco i 41.000 voti. Sembra abbastanza evidente che la community dei sostenitori di Dogecoin si sia riversata in massa a votare su questo sondaggio. 

Il profilo Twitter ufficiale di Dogecoin in totale ha oltre 2,1 milioni di follower, ovvero più di venti volte il numero di voti raccolti dalla risposta vincitrice di questo sondaggio. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.