AMC: il cinema americano accetta Bitcoin e anche altre crypto
AMC: il cinema americano accetta Bitcoin e anche altre crypto
Criptovalute

AMC: il cinema americano accetta Bitcoin e anche altre crypto

By Stefania Stimolo - 16 Set 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

La più grande catena di cinema al mondo AMC Entertainment Holdings, Inc è pronta ad accettare non solo Bitcoin, ma anche Ethereum (ETH), Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH). 

Ad affermarlo è direttamente il CEO di AMC, Adam Aron, sul suo canale ufficiale dei crypto-lovers Twitter:

Appassionati di criptovalute: probabilmente conoscete @AMCTheatres ha annunciato che accetteremo Bitcoin per i pagamenti online di biglietti e concessioni entro la fine dell’anno 2021. Posso confermare oggi che quando lo faremo, ci aspettiamo anche di accettare allo stesso modo Ethereum, Litecoin e Bitcoin Cash”

La catena di cinema americano con sede a Leawood, Kansas, è decisa ad entrare nella community crypto per i pagamenti online di biglietti e servizi, in primis con Bitcoin. 

Cinema e Bitcoin: l’andamento del titolo AMC

Il colosso dell’intrattenimento e spettacolo AMC aveva già annunciato lo scorso agosto che avrebbe accettato Bitcoin per i pagamenti online di biglietti e servizi, ampliando solo ora il discorso ad altre 3 crypto. 

In quel momento, dopo la dichiarazione di AMC, il titolo dell’azienda aveva guadagnato circa il 3%, portando anche il suo titolo ad avere una volatilità tipica del mercato crypto. 

Ora, invece, guardando il grafico delle azioni di AMC Entertainment Holdings, il prezzo sembra essere di 46$ contro i 52$ registrati solo lunedì scorso. In calo sì, ma non male, considerando che nell’ultimo anno, l’ATH o All-Time High toccato da AMC è stato di 60$ a metà giugno. 

In ogni caso, AMC sta partecipando a quello che viene definito come l’adozione di massa di Bitcoin, e con lei anche le crypto storiche di ETH, LTC e BCH. Un qualcosa che già altri colossi aziendali di altri settori hanno prima di lei dichiarato di voler fare. 

AMC Bitcoin
AMC accetta Bitcoin e altre criptovalute

AMC e l’adozione di massa di Bitcoin e delle crypto

AMC intende seguire quei colossi che già sono pronti a lanciare il loro “reparto crypto”. PayPal, ad esempio, solo in questa estate 2021, ha formato una divisione del team specifica per le criptovalute e lanciato lo scambio di crypto per i clienti negli UK

Nel giro di una settimana, con l’assunzione di Rick Hagen in PayPal come CEO di Invest at PayPal (Invest società ancora non nota), si presume che presto il colosso dei pagamenti online potrebbe aprire la sua piattaforma di trading, magari coinvolgendo le crypto. 

Ma oltre AMC, PayPal e anche Tesla, dal 7 settembre 2021, anche il Paese di El Salvador che ha legalizzato l’utilizzo di Bitcoin, ha portato aziende del calibro di McDonald’s, Starbucks, Pizza Hut e Zara a testare e accettare BTC. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.