Perché ci sono così tante truffe crypto in Sudafrica?
Perché ci sono così tante truffe crypto in Sudafrica?
Sicurezza

Perché ci sono così tante truffe crypto in Sudafrica?

By Guest post - 9 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il Sudafrica è una delle economie più sviluppate dell’Africa e vanta un robusto sistema economico e finanziario, ma la sua massiccia adozione di criptovalute ha permesso alle truffe crypto di aumentare. 

Truffe crypto in Sudafrica

Il Sudafrica è uno dei primi paesi della regione a promulgare solide leggi sulle criptovalute. Anche se ha una buona reputazione nel trading online, il Sudafrica è stato colpito più duramente dalle truffe crypto. Questa è forse una delle ragioni principali per cui ha deciso di creare una solida regolamentazione sulle criptovalute

Avrete probabilmente sentito parlare di truffe che sono riuscite a rubare milioni di dollari dagli investitori. E probabilmente vi starete chiedendo: perché le truffe di criptovalute sono così comuni in Sudafrica? Bene, esamineremo le cause principali, ma prima, ecco le due più grandi truffe nel paese per contestualizzare.

Ci sono numerosi tipi di truffe crypto, tra cui ICO e siti web falsi e promotori senza scrupoli. Tuttavia, in Sud Africa, gli schemi di Ponzi sono stati il più grande tipo di truffa, con gli investitori che hanno perso almeno 69.000 Bitcoin che secondo il tasso di cambio BTC-ZAR equivale a 54.65B ZAR o quasi 4B USD.

Mirror Trading & Africrypt

Mirror Trading è una truffa crypto che operava un club di trading di criptovalute con promesse di un ritorno del 10%. Tuttavia, sono scomparsi con 170 milioni di dollari di denaro degli investitori nel 2020. Questa è stata nominata la più grande truffa di criptovalute del 2020, ma questo era prima che Africrypt accadesse. 

Africrypt rende minime tutte le truffe precedenti. Nell’aprile 2021 hanno inviato agli investitori un’e-mail sostenendo che la piattaforma era stata violata. Tuttavia, alcuni investitori si sono insospettiti quando uno dei fratelli fondatori ha chiesto agli investitori di non coinvolgere le autorità. Prima che potessero prendere le misure necessarie per recuperare i loro soldi, i truffatori sono fuggiti con 3,8 miliardi di dollari. 

In questi casi, la Financial Sector Conduct Authority si trova in un enigma perché non può indagare sui crypto asset semplicemente perché non sono classificati come asset finanziari. A peggiorare le cose, i truffatori esperti di tecnologia si servono di corrieri di denaro rendendo difficile rintracciare le transazioni. 

Ma perché le truffe crypto sono molto diffuse in Sudafrica? Ecco le cause principali. 

Le cause principali delle truffe di criptovalute

La tentazione di sistemi di guadagno rapido 

Se c’è un singolo fattore che ha fatto perdere soldi ai sudafricani attraverso gli investimenti in criptovalute, sono i prodotti di investimento ad alto rendimento. Ecco uno dei metodi più comuni. Alle vittime viene richiesto di investire in offerte di monete con la promessa di alti rendimenti in futuro. Questi investimenti di solito non si materializzano. Prima che l’investitore se ne accorga, il fondatore non sarà più da nessuna parte. 

I truffatori hanno anche escogitato un altro modo. Agli investitori vengono promesse offerte non richieste da truffatori che si spacciano per gestori di investimenti. In altre parole, gli investitori cedono le loro crypto a persone che si spacciano per gestori di portfolio.

Anche le offerte di mining di crypto fanno parte dei progetti che sono troppo belli per essere veri. Gli ideatori di questi schemi Ponzi dichiarano di affittare macchine per l’estrazione di crypto con promesse di alti rendimenti. I clienti ignari affittano o comprano la tecnologia di mining senza verificarne l’esistenza. Ma questo non è tutto. Un altro metodo consiste nell’attirare i trader ignari su siti web truffaldini con gergo crittografico, false testimonianze e recensioni. 

I sudafricani hanno avuto a che fare con una buona parte di schemi di Ponzi che coinvolgono Bitcoin. Questi schemi promettono alti rendimenti troppo ambiziosi in cui gli investitori sono pagati usando il denaro delle nuove reclute. Alcuni di questi affari hanno diversi livelli di investimento. Più soldi si mettono, più rendimenti si ottengono. Sfortunatamente, durante il ritiro, viene chiesto di versare più denaro e si finisce per perdere.

Ambiente normativo poco chiaro 

Senza chiare licenze governative, autoregolamentazione e migliori pratiche, gli investitori crypto sono soli nella scelta delle istituzioni per la custodia o l’investimento delle criptovalute. Questo significa che non ci sono leggi o istituzioni incaricate di concedere licenze o regolare gli attori del mercato. Pertanto, è impegnativo differenziare gli investimenti crypto legittimi

Questo non è, per esempio, il caso del forex in Sud Africa, dove le aziende devono essere autorizzate dal regolatore locale FSCA che approva i broker per operare legalmente nel paese. I broker sudafricani possono quindi accettare PayPal, o altri metodi di pagamento che sono popolari in SA. Dato il fatto che il Sudafrica ha uno dei quadri normativi più forti del continente quando si tratta del campo finanziario. Significa che il governo sudafricano ha il potere di governare il mercato delle criptovalute, devono solo trovare il modo più efficace per farlo.

Influencer sui social media

Il buzz delle crypto è stato una delle cause principali delle truffe di investimento. Con la massiccia proliferazione dei prezzi, tutti vogliono avventurarsi negli investimenti crypto. Con i valori alle stelle, gli appassionati di crypto e gli investitori si riuniscono online per promuovere l’industria. Incuriositi dall’idea di unirsi alla corsa, i nuovi investitori in criptovalute finiscono nelle mani dei truffatori.

Di solito vengono usate le celebrità per attirare le persone nelle truffe. Gli influencer pubblicano video dello stile di vita lussuoso su Youtube, Tik Tok e Instagram. Se non stanno guidando auto di lusso, stanno vivendo le loro vite migliori in hotel di lusso e visitando tutte le destinazioni più chic del mondo. Ingannano la giovane generazione ambiziosa sul vivere un buon stile di vita se investono in criptovalute. 

Per esempio, gli influencer promettono che otterrete il doppio della quantità di crypto dopo aver inviato crypto sui loro conti. Sfortunatamente, ci si rende conto di essere stati ingannati solo quando è troppo tardi. Alcune persone hanno riferito di aver inviato crypto a impostori che si spacciavano per Elon Musk

Allo stesso modo, i truffatori usano i siti di incontri. Dopo aver stabilito una lunga relazione romantica, usano il loro fascino per coinvolgere gli investitori in inesistenti opportunità di criptovalute. Anche se investire in crypto significa correre dei rischi, gli investitori dovrebbero essere cauti per evitare di cadere nelle mani dei truffatori.

La mancanza di un’adeguata comprensione di crypto e la confusione diffusa 

La complessità della tecnologia blockchain e crypto è una risorsa usata dai truffatori. Le vittime non hanno il know-how tecnologico per valutare se un certo investimento in crypto è tecnicamente fattibile o se l’individuo o l’azienda che offre il prodotto crypto ha un piano chiaro per risolvere qualsiasi necessità del mercato.

Molte persone non capiscono il processo di investimento in crypto. Data la massiccia popolarità delle criptovalute e il loro crescente valore, pensano che tutte le criptovalute siano la stessa cosa. Di conseguenza, cadono inconsapevolmente in offerte dubbie. Questi venditori d’aria calda hanno perfezionato la maestria del vendere. Non è difficile capire perché molte persone, specialmente gli anziani, cadono nelle loro truffe. 

Sud Africa truffe crypto
Nel Sud Africa le truffe crypto sono molto frequenti

C’è bisogno dell’attenzione del governo 

La prevalenza delle frodi è abbastanza alta in Sudafrica. Sfortunatamente, i truffatori sono persone esperte di tecnologia che usano i pool di Bitcoin per nascondere le loro ricchezze illecite. Infatti, nel caso di Africrypt, è stato impossibile rintracciare il denaro. Peggio ancora, non c’erano regolamenti elaborati, anche se il governo ha fatto un enorme passo avanti nello sviluppo di queste regole.

Molte persone credono che Bitcoin sia anonimo e irrintracciabile. Di conseguenza, è diventato un rifugio sicuro per truffatori e criminali. Per esempio, ci sono casi di rapitori in Sud Africa che chiedono il riscatto in Bitcoin, perché credono che non può essere rintracciato.

Conclusioni

Le forensi blockchain e l’istituzione di leggi KYC nel gestire l’attività crypto andranno molto lontano per salvaguardare gli utenti e ridurre questa attività criminale. In effetti, i regolamenti sulle criptovalute sono un lavoro in corso in Sudafrica. I regolatori hanno in programma di stabilire le norme KYC prima di occuparsi delle linee guida per la protezione degli investitori. Con queste leggi in vigore, le truffe basate sulle criptovalute saranno una cosa del passato. 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.