“Buy the dip”, El Salvador finanzia il fondo in Bitcoin e dollari
“Buy the dip”, El Salvador finanzia il fondo in Bitcoin e dollari
Bitcoin

“Buy the dip”, El Salvador finanzia il fondo in Bitcoin e dollari

By Eleonora Spagnolo - 28 Ott 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

“È stata una lunga notte ma ne è valsa la pena”: questo il tweet con cui il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha annunciato l’acquisto di altri 420 Bitcoin con cui ha finanziato un fondo governativo.

Bitcoin scende e El Salvador compra

Bitcoin una settimana fa ha toccato il nuovo record storico di 66.000 dollari, trascinato dal lancio degli ETF basati sui futures su BTC negli Stati Uniti. In questi giorni però, tra alti e bassi, Bitcoin ha perso valore, fino a ieri sera, quando un’ondata di vendite ha portato BTC sotto i 60.000 dollari. 

Il governo di El Salvador ha colto l’occasione per comprare altri 420 Bitcoin e aumentare così il suo fondo in cui sono contenuti sia BTC sia dollari USA, cioè le due monete a corso legale nel paese.

Come funziona il fondo in Bitcoin e USD di El Salvador

Con l’occasione, il presidente Bukele ha anche spiegato come El Salvador sta utilizzando i Bitcoin. Gli acquisti in BTC entrano in un fondo che è alimentato sia in dollari USA che in Bitcoin. Ogni volta che Bitcoin fa profitto, il governo può prelevare i dollari USA, di modo che il bilancio del trust non ne risenta.

Tutto questo è possibile grazie al fatto che Bitcoin è volatile e quindi cresce (e perde) valore, anche in una notte, proprio come accaduto ieri.

Del resto, spiega Bukele nel suo tweet:

“Come avremmo fatto profitto se 1BTC=1BTC?”

El Salvador fondo Bitcoin
Il presidente di El Salvador Nayib Bukele

I commenti

Il tweet del presidente Bukele è stato commentato anche da altri crypto-influencer.

Ad esempio, per il CEO di Microstrategy Michael Saylor:

“Ogni giorno è quello giusto per comprare Bitcoin”.

Per Adam Back, CEO di Blockstream, El Salvador sta facendo la storia.

Il numero dei download del wallet di stato, Chivo, dimostra che è così: El Salvador sta veramente scrivendo la storia, contribuendo alla diffusione di massa di BTC in tutto il paese.

Il percorso crypto nel paese di Nayib Bukele

L’acquisto di 420 BTC ha permesso a El Salvador  di incrementare i suoi fondi di 25 milioni di dollari. Ma El Salvador non intende limitarsi al solo acquisto.

Il paese sta anche avviando una mining farm alimentata dall’energia di un vulcano. Questo permetterà al paese di produrre BTC, sfruttando energia pulita, risolvendo quindi uno dei problemi più annosi di Bitcoin: l’impatto ambientale dovuto all’alto consumo di risorse.

In attesa che la mining farm diventi operativa, è intenzione del governo facilitare in generale le operazioni di mining di BTC.

El Salvador in pratica punta a diventare il cuore dell’evoluzione di Bitcoin. La cosa interessante è che il suo esempio su “piccola scala” (El Salvador conta “solo” 6 milioni di abitanti), potrebbe presto essere seguito da altre nazioni ben più grandi e questo sì che potrebbe dare definitivamente il via alla rivoluzione Bitcoin. 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.