Nasce Xriba Association: blockchain e contabilità, due facce della stessa medaglia
Nasce Xriba Association: blockchain e contabilità, due facce della stessa medaglia
Blockchain

Nasce Xriba Association: blockchain e contabilità, due facce della stessa medaglia

By Amelia Tomasicchio - 7 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

La tecnologia blockchain è dirompente, su questo non c’è dubbio: è anche complicata e, per molti, ancora un mistero. Certamente non lo è per Xriba, progetto che sfrutta la tecnologia blockchain per semplificare operazioni legate a un tema molto delicato: quello della contabilità.

Dopo aver sviluppato l’intelligenza artificiale necessaria per automatizzare la registrazione contabile – che ha portato alla nascita della piattaforma XribaBooks – oggi il progetto si appresta a ideare nuovi prodotti e, attraverso la Xriba Association, promuovere una sua blockchain.

Cos’è la Xriba Association e qual è il suo scopo?

Uno degli obiettivi chiave di quasi ogni progetto blockchain è la creazione di un sistema di controllo della governance decentralizzato che assicuri la partecipazione attiva degli utenti, dei detentori di token e dei principali attori dell’ecosistema.

La Xriba Association è un ente no-profit che si occupa della gestione dei token XRA. Svolge inoltre attività di coordinamento e organizzazione per gli eventi del progetto Xriba, coinvolgendo tutti gli attori dell’ecosistema: sviluppatori, stakeholder e token holder.

A questo fine l’associazione si doterà di un sistema DAO che permetterà ai suoi membri di votare e prendere decisioni riguardo gli obiettivi di sviluppo blockchain e la gestione dei token.

Il termine DAO (Decentralized Autonomous Organization) indica un modo rivoluzionario di gestire le organizzazioni, basato su tecnologia blockchain e contratti intelligenti, al fine di garantire una maggiore trasparenza, immutabilità, autonomia e sicurezza.

La DAO di Xriba consentirà a tutti i detentori del token XRA, anche coloro che non sono membri dell’associazione, di proporre e votare modifiche alla token economy e alle roadmap di sviluppo della blockchain, nonché di proporre nuove funzionalità da introdurre in Xriba.

Per votare basterà infatti mettere in staking sull’apposito smart contract della DAO i propri token XRA.

La Xriba Association dirige lo sviluppo del progetto basandosi su quattro valori principali:

  1. Semplice e intuitivo – L’obiettivo dell’organizzazione è stabilire un ecosistema in cui sia facile interagire e i cui servizi siano semplici da utilizzare, in modo da consentire al maggior numero di utenti di partecipare alle attività della comunità di Xriba e di beneficiare dei suoi servizi.
  2. La trasparenza è tutto – “Trasparenza” e “condivisione” sono due parole che vengono in mente quando si pensa alla blockchain. L’associazione rende trasparente l’attività sulla blockchain di Xriba, oltre a fornire notizie e aggiornamenti regolari sui progetti, il token XRA, e le nuove collaborazioni e iniziative condotte dai suoi membri fondatori.
  3. L’interoperabilità è fondamentale – Oggi esistono numerosi network blockchain, ognuno con il proprio ecosistema, il proprio potenziale e i propri utenti. Non è pertanto possibile limitarsi ad essere presenti su un solo network: la Xriba Association vuole rendere l’ecosistema quanto più interoperabile possibile, in modo che possa raggiungere il maggior numero di progetti e utenti, e coinvolgerli nel raggiungimento dei suoi obiettivi.
  4. I token holder sono al comando – La blockchain si basa sul principio della decentralizzazione. Consapevole di ciò, l’associazione mira ad aumentare il coinvolgimento della comunità nella governance della blockchain e della futura sidechain di Xriba, attraverso il sistema DAO e la sua attività di comunicazione.

Per diventare membro vi sono una serie di prerequisiti, tra cui lo staking di XRA. I membri dell’associazione si dividono in tre gruppi distinti in base alla quantità di token messi in staking: i Founder Members, gli Ambassadors ed i Supporters.

I Founder Members sono tutte le aziende che hanno sottoscritto l’atto costitutivo dell’associazione e sono direttamente coinvolte nello sviluppo dei software di Xriba. Gli Ambassadors sono organizzazioni e società che aiutano la diffusione del progetto Xriba. Tutti gli altri detentori di XRA che hanno messo in staking il token sono invece considerati Supporters. Il peso del voto sarà proporzionale alla quantità di XRA depositati in staking sulla DAO. Queste sono solo alcune delle buone ragioni per fare scorta di XRA.

xriba blockchain
Xriba promuove la sua blockchain

Una nuova policy sul token XRA

Il token XRA è stato lanciato su Ethereum utilizzando lo standard ERC-20. Un massimo di 275.000.000 XRA è stato stabilito come fornitura totale del token.

All’interno dell’ecosistema Xriba, il token svolge varie funzioni:

  • Consente ai possessori di votare nel sistema DAO della Xriba Association, mettendo i loro token negli appositi smart contract di voto;
  • Sarà alla base della Xriba Sidechain: le fee di notarizzazione dei dati contabili in blockchain saranno pagate in XRA, e i nodi validatori saranno acquistabili dai token holder sempre in XRA.

Con la nascita della Xriba Association, arriva anche una nuova token economy per XRA: a partire dal 1° gennaio 2022, in base ai volumi di licenze di software Xriba venduti, i Founder Members dell’associazione acquisteranno e bruceranno (burning) una certa quantità di XRA.

L’associazione sta organizzando un evento prima della fine di quest’anno in cui tutti i token che sarebbero stati destinati al burning se questa nuova economy fosse stata in vigore sin dall’inizio, verranno bruciati  .

Il white paper è in continuo aggiornamento.

In conclusione

Xriba, dopo aver sviluppato il software contabile XribaBooks ed aver realizzato un bridge che permette il passaggio da Ethereum a Binance Smart Chain attraverso la conversione da XRA (su rete Ethereum) a XRA (su rete BSC) – mentre si prepara a lanciare un nuovo software per la contabilizzazione delle transazioni crypto – ha portato a termine un ulteriore obiettivo: quello di creare un’associazione per rendere democratiche le decisioni sul futuro della propria Side Chain.

Portare le aziende nel mondo della blockchain è sicuramente uno dei prossimi maggiori trend.  È forse questo il futuro per le  aziende? Si tratta di pionierismo o di azzardo?

Una cosa è certa: il team di Xriba non si è mai fermato, portando alla luce diversi prodotti e ottenendo grandi risultati. Quale sarà il prossimo traguardo per questo gruppo?

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro sugli NFT per Mondadori. Inoltre, ha lanciato due progetti NFT chiamati The NFT Magazine e Cryppo, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.