Valkyrie lancia il Bitcoin Miners ETF
Valkyrie lancia il Bitcoin Miners ETF
Bitcoin

Valkyrie lancia il Bitcoin Miners ETF

By Eleonora Spagnolo - 8 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Valkyrie ha ottenuto l’approvazione dalla SEC per listare il suo Bitcoin Miners ETF. Non si tratta di un ETF su Bitcoin, né spot né sui futures. Il sottostante di questo prodotto sono le azioni di alcune tra le principali mining farm di Bitcoin quotate in borsa. 

Il Bitcoin Miners ETF di Valkyrie

L’ETF di Valkyrie appena approvato dalla SEC dovrebbe debuttare già nella giornata di oggi al Nasdaq. Il ticker sarà WGMI, un acronimo che sta per We’re gonna make it

Come detto, non è uno dei tanto attesi ETF basati su Bitcoin spot, né l’ennesimo basato sui futures. Nel paniere di questo exchange traded fund ci sono alcune tra le più importanti aziende dedite al mining di Bitcoin, nello specifico, aziende che usano per il 77% della loro produzione energia rinnovabile. 

Nella descrizione del prodotto gli investitori sono avvertiti del fatto che sebbene questo ETF non sia direttamente esposto su Bitcoin, le azioni che contiene, in un certo senso sì. Tra di esse infatti ci sono le azioni di Argo Blockchain e Biftarms. Secondo il prospetto informativo, un andamento negativo del prezzo di Bitcoin, così come eventuali negazioni alla sua adozione, potrebbero costituire un rischio anche per l’investimento in questo ETF. 

Valkyrie ETF
Valkyrie ha già ottenuto l’approvazione di altri EF

Non è certo il primo ETF di Valkyrie che ha anche il Bitcoin Strategy ETF che invece si basa proprio sui futures di Bitcoin. 

Invece, il Balance Sheet Opportunities ETF è esposto ad aziende che a loro volta hanno un esposizione a Bitcoin nei loro bilancio. 

Non è stato approvato dalla Sec invece un altro ETF che si basava invece su Bitcoin a leva. La SEC evidentemente ha considerato questa tipologia di investimento troppo rischiosa. 

Leah Wald, CEO di Valkyrie, a Bloomberg ha spiegato che molti investitori cercavano la possibilità di investire in aziende che fossero focalizzate nella produzione sostenibile di Bitcoin. Questo interesse è stato visto come un movimento positivo del mercato. 

Attesa per gli ETF su Bitcoin spot

Anche Valkyrie sogna di vedere approvati gli ETF basati su Bitcoin spot. A tal proposito il CEO Leah Wald si dice certa che in futuro arriveranno. Ma nel frattempo Valkyrie sta lavorando ad altri prodotti nel settore degli ETF, come appunto il Bitcoin Miners che debutterà oggi al Nasdaq.

La CEO ha detto: 

“Non stiamo ancora trattenendo il fiato. Fortunatamente abbiamo anche una richiesta di trentatré futures di bitcoin. Quindi stiamo cercando altre opportunità per lavorare con il mercato nel frattempo, sia attraverso i miners di bitcoin, sia attraverso ETF adiacenti a bitcoin. Ma per lo spot penso che il Santo Graal sia ancora un po’ nel futuro, ma saremo al corrente dei cambiamenti”

 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.