Vitalik Buterin: “Gli inverni crypto sono una buona cosa”
Vitalik Buterin: “Gli inverni crypto sono una buona cosa”
Criptovalute

Vitalik Buterin: “Gli inverni crypto sono una buona cosa”

By Marco Cavicchioli - 23 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Domenica si è concluso il festival ETHDenver dedicato ad Ethereum, durante il quale ovviamente la star indiscussa è stata Vitalik Buterin. 

Tra le tante cose che ha detto il celeberrimo co-fondatore di Ethereum ce n’è una che probabilmente non ha fatto piacere a molti investitori e speculatori. 

Si stava parlando di “inverno crypto”, ovvero del periodo prolungato di sofferenza dei prezzi, e Vitalik Buterin ha rivelato che in realtà molti sviluppatori accolgono con favore i periodi ribassisti. Infatti durante le bullrun si genera spesso troppa euforia che attira troppi speculatori a breve termine, mentre per gli sviluppatori serve poter lavorare con maggiore calma e sul lungo periodo. 

Inoltre ha ricordato che gli inverni crypto servono anche a terminare i progetti meno interessanti, perchè solo i progetti forti sopravvivono a lunghi periodi bearish. Ad esempio durante l’ultimo inverno crypto chiusero diversi exchange di bassa qualità, e molti progetti un tempo ritenuti molto promettenti hanno finito per piombare nel dimenticatoio – come ad esempio NEM e NEO.

Buterin ha detto

“Gli inverni sono il momento in cui molte di queste applicazioni cadono e puoi vedere quali progetti sono effettivamente sostenibili a lungo termine, sia per quanto riguarda i loro modelli che i loro team e le loro persone”.

D’altronde di inverni crypto ce ne sono già stati due di grande durata (2014-2015 e 2018-2019), sebbene Ethereum sia un progetto nato proprio durante il primo di questi. 

Buterin ha anche ricordato che quanto gli animi sui mercati si placano, gli sviluppatori possono concentrarsi maggiormente sulla realizzazione di nuove tecnologie e sul miglioramento di quelle già esistenti. 

Ad esempio, sebbene non lo abbia ricordato, Lightning Network venne lanciato nel 2018, in pieno inverno crypto. 

In particolare il problema principale a cui stanno lavorando ora gli sviluppatori di Ethereum è la scalabilità, unita alla riduzione delle fee. 

In una situazione come quella attuale, in cui non sembra esserci particolare pressione sugli sviluppatori, questi possono lavorare con maggiore calma e serenità, e questo potrebbe giovare allo sviluppo di ETH 2.0. 

Chi segue progetti come Ethereum, o Bitcoin, da anni sa benissimo che i prezzi salgono e scendono, anche molto, ma che alla fine ciò che conta è la tecnologia e la sua funzionalità. L’inverno crypto prima o poi finirà, mentre lo sviluppo va avanti sempre, ogni giorno.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.