Il senatore Ted Cruz si dichiara bullish su Bitcoin
Il senatore Ted Cruz si dichiara bullish su Bitcoin
Bitcoin

Il senatore Ted Cruz si dichiara bullish su Bitcoin

By Vincenzo Cacioppoli - 28 Feb 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Dopo aver dichiarato, pochi giorni fa, di aver acquistato 50000 dollari in Bitcoin, il senatore Ted Cruz ha affermato senza indugi di essere molto bullish sulle prospettive future dell’andamento delle quotazioni di Bitcoin.

Perché Ted Cruz è bullish su Bitcoin

Durante la più importante conferenza del partito repubblicano americano, il CPAC, che si è tenuto lo scorso weekend ad Orlando in Florida, il senatore, nel suo discorso, ha citato le criptovalute e la loro fondamentale caratteristica di decentralizzazione che le rende autonome da qualsiasi possibilità di manipolazione.

Il senatore ha affermato, alla presenza dell’ex presidente americano Donald Trump, che certo non si può definire crypto friendly, di essere assolutamente rialzista su bitcoin, appunto per la sua decentralizzazione. Ha aggiunto che: 

“La Cina ha recentemente bandito il bitcoin perché non può controllarlo, che è esattamente lo stesso motivo per cui Elizabeth Warren odia il bitcoin”.

“Lasciatemi fare un esempio fantastico. Justin Trudeau ha detto ‘non mi piacciono alcuni camionisti, quindi congeleremo i tuoi beni’. Quindi la corte è andata a cercare di congelare la criptovaluta che veniva data ai camionisti”.

Il senatore Ted Cruz
Il senatore Ted Cruz

Ted Cruz vs Elizabeth Warren

Da sempre molto favorevole al mondo delle criptovalute, nello scorso novembre il senatore del Texas aveva proposto un emendamento alla Infrastructure law  per alleggerire il carico fiscale che la nuova legge impone alle criptovalute.

A tal proposito sempre nel suo intervento ha criticato duramente la senatrice Elizabeth Warren, che è da sempre per una legislazione molto repressiva verso le criptovalute. A dicembre in un’audizione di fronte alla commissione finanze del Senato ha definito la finanza decentralizzata delle criptovalute come pericolosa per gli investitori e per il sistema finanziario internazionale. Ha sottolineato:

“I comunisti cinesi ed Elizabeth Warren, entrambi vogliono controllare te, i tuoi beni, i tuoi risparmi, il tuo modo di parlare, la tua vita, i tuoi figli – ogni decisione – vogliono controllare, e quindi dobbiamo smantellare i mezzi per controllare il cittadinanza”.

Bitcoin per rafforzare le infrastrutture energetiche

Il senatore Cruz di recente ha anche affermato che l’attività di mining di bitcoin potrebbe aiutare a stabilizzare la rete elettrica del Texas, dove questo settore è cresciuto a dismisura dopo il bando imposto dalla Cina.

“Gran parte della discussione sul bitcoin vede il bitcoin come un consumatore di energia. La prospettiva che sto suggerendo è esattamente il contrario, che è un modo per rafforzare la nostra infrastruttura energetica”.

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.