Lubin: Ethereum 2.0 procede come previsto
Lubin: Ethereum 2.0 procede come previsto
Ethereum

Lubin: Ethereum 2.0 procede come previsto

By Marco Cavicchioli - 18 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Joe Lubin è uno dei co-fondatori di Ethereum, oltre che il CEO di ConsenSys. A dicembre aveva ipotizzato che il Merge tra la nuova Beacon Chain e l’attuale blockchain di Ethereum sarebbe avvenuto nel secondo trimestre del 2022, o al massimo nel terzo trimestre. 

Il merge per Ethereum 2.0 secondo Lubin

La scorsa settimana, durante una chat all’evento crypto Camp Ethereal, nel Wyoming, Lubin ha confermato che il processo sta rispettando i tempi previsti. 

Ha detto che sorprendentemente il Merge sta avvenendo con i tempi previsti, quindi la sua stima rimane la stessa. 

Il Merge definitivo vero e proprio avverrà quando l’attuale mainnet di Ethereum, che alcuni chiamano Ethereum 1.0, verrà fusa con la nuova Beacon Chain, portando Ethereum alla versione 2.0. Onde evitare confusione l’Ethereum Foundation ha rinominato “Ethereum 2.0” in “consensus layer”, mentre Lubin la chiama “consensus chain”. 

Joe Lubin
Joe Lubin

I test in corso prima del merge

Attualmente Beacon Chain, ovvero la blockchain del futuro “consensus layer”, non elabora transazioni reali, perchè queste vengono ancora registrate solamente nell’attuale blockchain basata su PoW, ovvero quella di Ethereum 1.0. Beacon Chain invece è basata su PoS e serve fondamentalmente per i validatori che si stanno attrezzando per passare alla nuova modalità. 

In questo momento sono in corso dei test che stanno dando esiti positivi, ma occorrono ancora altri test prima di poter procedere con il Merge definitivo. Il fatto che tali test stiano dando esiti buoni è probabilmente ciò che ha indotto Lubin ad affermare che tutto sta andando sostanzialmente come previsto. 

A questo punto è possibile immaginare che il Merge possa avvenire o entro giugno, o entro settembre 2022, anche se in passato quasi sempre queste previsioni non sono state rispettate. Tuttavia ormai sembra piuttosto probabile che almeno la seconda possa essere rispettata, e che comunque il Merge dovrebbe realisticamente avvenire entro fine anno. 

Cosa cambia con il passaggio a PoS

Una volta effettuato il Merge i miner di Ethereum dovranno di fatto smettere di minare ETH con PoW perchè non verranno più adeguatamente ricompensati. Potranno però diventare validatori di ETH 2.0, ovvero delle transazioni che verranno registrate su Beacon Chain. 

Si tratterà di un notevole cambio rispetto ad ora, anche perchè di fatto alla validazione delle transazioni con PoS su Beacon Chain possono praticamente partecipare tutti, in modo indiretto, mettendo i propri ETH in staking nelle pool di validazione. Fino ad oggi sono già 10 milioni gli ETH messi in staking su Beacon Chain. 

Secondo Lubin il nuovo “consensus layer” porterà un minor consumo di energia ed una riduzione del gas, anche se alcuni nutrono dubbi su quest’ultima affermazione.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.