Cardano, in arrivo servizi KYC on-chain
Cardano, in arrivo servizi KYC on-chain
Blockchain

Cardano, in arrivo servizi KYC on-chain

By Marco Cavicchioli - 21 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Blockpass ha annunciato una partnership strategica con EMURGO che porterà servizi KYC on-chain per i progetti dell’ecosistema Cardano. 

KYC on-chain per le dApp su Cardano grazie a Blockpass

kyc on-chain blockpass
Cardano insieme a Blockpass per garantire servizi di KYC on-chain

Blockpass è un fornitore di verifica delle identità digitali, mentre EMURGO è una società che lavora su Cardano, oltre che il suo braccio commerciale ufficiale. La società sta guidando l’adozione dell’ecosistema Cardano fornendo soluzioni e servizi Web3, tra cui il marketplace NFT Fibo e Yoroi Wallet. 

Grazie a questa collaborazione Blockpass aggiungerà gli indirizzi Cardano alla sua app, così da offrire servizi KYC on-chain ai progetti del suo ecosistema.

Cardano utilizza il protocollo Ouroboros, che combina diverse tecnologie per fornire sicurezza e sostenibilità ad applicazioni, sistemi e società decentralizzate. 

La posizione strategia di Blockpass

Grazie al gateway di conformità di Blockpass gli utenti potranno creare, archiviare e gestire identità digitali protette, ed utilizzarle per l’intero ecosistema Cardano. Tecnicamente si tratta di un SaaS (Software as a Service) con cui gestire servizi completi KYC (Know Your Customer) e AML (Anti Money-Laundering). Inoltre non richiede nessuna integrazione e nessun costo di installazione. 

Attualmente conta già oltre 500.000 profili utente con identità verificata, e viene utilizzato da oltre 3.000 servizi, tra cui quelli di Animoca Brands legati ad esempio ai premi NFT. 

Uno dei punti chiave di questo servizio è il fatto che può rispondere alla necessità di alcuni progetti DeFi di risultare conformi alle normative vigenti. Blockpass infatti sta sviluppando la capacità di fornire servizi KYC che consentono la verifica dimostrabile su blockchain, ma senza condividere i dati dell’utente. 

L’obiettivo è proprio quello di consentire la verifica dell’identità certa senza dover fornire o rivelare alcuna informazione personale.

La piattaforma KYC di Blockpass consente in questo modo alle aziende di selezionare i requisiti per l’onboarding dei clienti, come l’autenticazione dell’ID, riconoscimento facciale, controllo degli indirizzi, monitoraggio AML e lo screening delle liste delle sanzioni, delle persone politicamente esposte (PEP) e dei media avversi. 

Il fondatore e CEO di EMURGO, Ken Kodama, ha dichiarato: 

“È in corso un cambiamento significativo verso un mondo Web3 con applicazioni decentralizzate in esecuzione ed in fase di sviluppo sulla tecnologia blockchain di Cardano, in particolare nello spazio DeFi e NFT. Man mano che queste applicazioni fanno crescere le loro comunità e portano più utenti nell’ecosistema Cardano, ci sarà anche un bisogno nel tempo che determinati progetti e imprese offrano servizi KYC facili e veloci sulle loro applicazioni affinché i loro utenti accedano a settori regolamentati. In qualità di entità fondatrice della blockchain di Cardano, EMURGO si impegna a garantire che le applicazioni decentralizzate su Cardano dispongano degli strumenti prontamente disponibili per migliorare la conformità quando necessario.”

Il CEO di Blockpass, Adam Vaziri, ha aggiunto: 

“Siamo sempre felici di avere l’opportunità di portare le nostre esclusive soluzioni KYC e AML in un nuovo ecosistema e siamo particolarmente lieti di collaborare con EMURGO e Cardano per questi scopi. Cardano è una blockchain rivoluzionaria e siamo orgogliosi di essere stati scelti da EMURGO per fornire le esigenze di verifica dell’identità per l’ecosistema di Cardano con il nostro rivoluzionario On-Chain KYC.”

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.