Il report Nansen sull’industria crypto
Il report Nansen sull’industria crypto
Blockchain

Il report Nansen sull’industria crypto

By Vincenzo Cacioppoli - 21 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il report Nansen dimostra come l’enorme crescita del settore crypto, DeFi e NFT nel 2021 abbia avuto una leggera flessione nel 2022, con alcune eccezioni.

Settore crypto in declino nel 2022, secondo il report Nansen

crypto nft defi
Il mercato crypto, NFT e DeFi è in affanno durante la prima parte del 2022, secondo il report Nansen

Il 2021 è stato un anno esplosivo per il mondo delle criptovalute, caratterizzato da alcuni temi innovativi e dirompenti. Questo è almeno quanto emerge dal rapporto sul mercato della blockchain fatto dalla società di analisi Nansen a gennaio del 2022.

Nel comunicato a corredo del report si legge:

“Ethereum non è più l’unica piattaforma di smart contract con un utilizzo reale, come le criptovalute decisamente multi chain nel 2021. La DeFi ha continuato a portare capitali in criptovalute, ma gli NFT hanno anche portato le persone.” 

Nel 2022 la società di ricerca si aspetta che NFT e DeFi continuino nella loro crescita che potrà effettivamente modificare gli assetti del mondo delle blockchain.

Vediamo inoltre, Ethereum in calo costante di utenti a vantaggio di blockchain  più sostenibili, economiche e scalabili come BNB smart Chain, Avalanche e Polygon. 

Ma il nuovo report sul primo quarto dell’anno, sempre pubblicato da Nansen ed incentrato soprattutto sulle blockchain L1, ha mostrato qualche piccolo  segnale di cedimento, soprattutto in BNB smart chain e Polygon, mentre Avalanche ha ancora sovraperfromato il mercato.

Ma questo potrebbe essere anche fisiologico, secondo gli esperti, dopo un anno di vero e proprio boom per questo tipo di blockchain, assai apprezzate per sviluppatori di Defi e Dapp nel 2021.

Le performance di Polygon

A partire da Polygon, comunque la sua scalabilità e le sue tariffe molto più basse rispetto alla concorrenza per esempio di Ethereum, ha permesso alla blockchain L2 di avere un guadagno di quasi il 1000% nel 2021. 

Ma come evidenziato dal report nel primo trimestre del 2022, questa attività sembra aver subito un inatteso stop. 

Ma malgrado ciò dovuto anche e soprattutto ad una flessione del mercato in generale, il volume medio delle transazioni nel primo trimestre del 2022 è rimasto sostanzialmente stabile.

In particolare, nel primo trimestre del 2022 si è assistito a un massiccio picco di gas su Polygon, un segno di attività in crescita. 

Il picco di attività del gas è stato causato dal gioco blockchain Sunflower Farm. A gennaio, il ritmo di crescita del gioco ha portato alla congestione della rete Polygon, facendo salire i prezzi del gas a livelli vertiginosi. 

Al suo apice, il gas totale giornaliero pagato dagli utenti sulla rete Polygon il 5 gennaio 2022 è stato quasi l’800% in più rispetto al gas totale giornaliero pagato il 30 dicembre 2021.

L’attività di BNB smart chain

In leggera flessione anche l’attività on-chain su BNB Chain, in linea con l’andamento generale del trimestre. 

Secondo i dati di Nansen, BNB smart chain rimane comunque il leader del settore, anche se dopo il picco dell’ultimo quarto del 2021, all’inizio del 2022 il volume delle transazioni giornaliere è leggermente calato. 

BNB rimane comunque, anche nel 2022, la blockchain più attiva per numero di transazioni, anche rispetto ad Ethereum. Il rapporto è infatti di circa 3-6 volte quello di Ethereum, con un picco di 8 milioni di transazioni all’inizio di gennaio. 

Avalanche regge il gioco

In controtendenza invece Avalanche che anche nel primo trimestre del 2022 continua a mantenere ritmi di crescita impressionanti. Il volume delle transazioni giornaliere di Avalanche ha continuato a crescere quasi ininterrottamente da luglio 2021 e attualmente il volume delle transazioni giornaliere si attesta ad oltre 600.000. 

Anche il dato sui nuovi indirizzi giornalieri mostra una crescita costante e continua con 79.200 indirizzi al giorno, 278.000 indirizzi nella settimana e ben 593.000 nuovi indirizzi ogni mese. 

Oltre mezzo milione di indirizzi unici utilizzano Avalanche. Gli esperti di Nansen fanno notare come questo dato sia oltre 5 volte il numero di indirizzi mensili sul più popolare L2 Arbitrum di Ethereum.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.