Wisdomtree, le crypto sono un asset che nessuno può ignorare
Wisdomtree, le crypto sono un asset che nessuno può ignorare
Criptovalute

Wisdomtree, le crypto sono un asset che nessuno può ignorare

By Vincenzo Cacioppoli - 4 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Un responsabile delle risorse digitali di Wisdomtree, uno dei principali fornitori di ETF al mondo con oltre 78 miliardi di dollari di asset in gestione, ha definito le crypto come un asset fondamentale.

Wisdomtree e l’importanza delle crypto

crypto btc eth
Le crypto rivoluzieranno il sistema finanziario rendendolo un mondo più inclusivo ed accessibile

Jason Guthrie, responsabile gestione risorse digitali della società di investimento Wisdomtree, ha parlato delle criptovalute durante un evento online lunedì scorso.

Wisdomtree, è un fondo di investimento tra i primi al mondo nel mercato degli ETF (Exchange Traded Fund) e di prodotti negoziati in borsa (ETP) con sede a New York. L’azienda da diversi anni sta puntando molto sui propri prodotti che investono oltre che su asset tradizionali, anche su quelli digitali. A dicembre la SEC ha bocciato la sua richiesta di un ETF spot su Bitcoin

Guthrie ha detto che:

“Siamo oltre il punto in cui ci sono speculazioni sul fatto che questa sia o meno una tendenza che è qui per rimanere. Le criptovalute si sono affermate saldamente come una nuova classe di asset ed è davvero qualcosa che le persone non possono ignorare.”

Secondo il dirigente della società di investimenti, presto le crypto e gli asset digitali in genere avranno un tale rilievo, che molti investitori sceglieranno le loro società di investimento sulla base della loro capacità di farli accedere ai mercati delle risorse digitali.

Il dirigente riconosce però come il mercato degli asset digitali sia altamente speculativo e vada quindi affrontato con la massima prudenza e senza puntare una quantità eccessiva del proprio capitale investito.

Infatti, aggiunge che:

“Penso che nessuno sia là fuori a sostenere che il 50% del portafoglio di qualcuno dovrebbe essere in criptovaluta. Questo è il modo in cui si tiene conto del rischio, effettuando allocazioni valutate in base al rischio.”

Guthrie ha spiegato come secondo le scelte operate dalla sua società gli investimenti in criptovalute dovrebbero coprire una percentuale del patrimonio investito che va dal 5 al 11% per i portafogli più aggressivi. Si è anche detto certo che la percentuale di investitori in crypto è inevitabilmente destinata a crescere in maniera esponenziale nei prossimi anni.

Guthrie afferma che:

“Al momento il 2% circa della popolazione globale è coinvolta nelle criptovalute, questo è destinato a crescere. Le criptovalute si sono affermate saldamente come una nuova classe di asset ed è davvero una cosa che la gente non può ignorare.”

Gli investimenti di Wisdomtree

A fine marzo la società ha lanciato tre nuovi ETP su solana, cardano e polkadot. I prodotti sono scambiati nelle borse tedesche e svizzere dal 25 marzo e hanno raggiunto le borse Euronext ad Amsterdam e Parigi pochi giorni dopo.

Questi prodotti, come aveva spiegato sempre lo stesso Guthrie al tempo del lancio, erano quasi esclusivamente rivolti ad investitori istituzionali, che sono sempre alla ricerca di diversificare i propri investimenti anche sui nuovi asset digitali.

Guthrie ha infine concluso dicendo che:

“Non è che una manciata di clienti o un grande cliente ci dice: Voglio davvero cardano o polkadot, ma piuttosto c’è questo crescente appetito per un set di prodotti in continua espansione. Penso che la capacità delle persone di rispondere alle situazioni di mercato, di adeguare il proprio portafoglio e di disporre di un kit di strumenti più solido sia di gran lunga il messaggio più forte che riceviamo dalla nostra base di clienti.”

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.